DichiarazioniFormula 1

Vettel pronto al ritiro dalla Formula 1: “Ormai…”

Il pilota tedesco dell’Aston Martin, si prepara ad affrontare le sue ultime sei gare, prima del ritiro dal Circus, che l’ha visto vincere 4 titoli iridati

Sebastian Vettel è ormai in dirittura d’arrivo della sua carriera in Formula 1, viste le sei gare rimanenti prima di appendere il casco al chiodo

Mancano soltanto sei gare per concludere la stagione di Formula 1 2022, che per Sebastian Vettel rappresentano le sue ultime da pilota, prima del ritiro che avverrà a fine anno. In estate, è stato lo stesso tedesco ad annunciare il suo ritiro dalla categoria dopo 15 anni.

Nel corso delle varie dichiarazioni che si sono succedute, ha fatto intendere che nel 2023 la sua vita sarà diversa, rispetto agli anni trascorsi a disputare gran premi in Formula 1. Tuttavia, non ha rivelato molto su ciò che farà, e nemmeno se sarebbe aperto a cambiare categoria, con la DTM e la Formula E che si sono già messe all’opera nel tentativo di ingaggiarlo.

In fondo, Sebastian Vettel ha dichiarato che non avrebbe annunciato il suo ritiro dalla Formula 1, se avesse ancora voglia di correre.

“Sento come se fossi preparato per essere il più possibile, e dire è andata così, tanto no ci sarà più,” ha così dichiarato parlando dell’ebbrezza delle corse.

“Se volessi correre con qualcosa, sono certo di essere in grado di pensare a qualcosa. Ma, penso che sarebbe sbagliato, andare via sapendo di volere ancora correre,” ha così aggiunto Seb.

Nuova sfida per Seb

Giusto recentemente, ha annunciato che sarà alla prossima Race of Champions che si terrà a gennaio, competizione dove ha vinto la Nations Cup in sei occasioni, e diventato Campione dei Campioni nel 2015.

Al di là di questo, Vettel non ha una lista di eventi dove voler mettere la spunta: “No, non ho una lista. Sicuramente, se ci penso mi vengono in mente un paio di cose, ma per ora forse sembrerà noioso. Ma, non vedo l’ora di poter avere del tempo per pensare a qualsiasi cosa, e avere del tempo per rallentare”.

“Questo è il ritmo, che conosco da quanto ricordo. Non vedo l’ora di ritagliare dello spazio e del tempo per me. Ma, poi mi conosco bene, so di essere motivato e di solito non riesco a star fermo a lungo. Pertanto, sono certo che qualcosa verrà fuori. Ma vedremo, di cosa si tratterà”.

Sarò alla Race of Champions a gennaio. Perciò, un inizio simile e poi un anno diverso,” ha così spiegato Sebastian Vettel.

Per poi aggiungere: “Forse potrebbero esserci di più di questa natura [la Race of Champions], e probabilmente m’inventerò qualcos’altro di diverso rispetto alla pista. E forse, potrei tornare in un modo nell’altro. Non lo so”.

Ho visto le strade, che gli altri hanno preso. Sarei ignorante se non stessi guardando le scelte degli altri piloti, e pensare di essere diverso. Faccio parte dello stesso identico mondo”.

Due piloti rientrati nel Circus: accadrà lo stesso per Seb?

Nelle ultime due stagioni di Formula 1, sono rientrati due piloti che per un motivo o l’altro avevano deciso di ritirarsi dalla categoria, per poi far ritorno, ovvero Fernando Alonso e Kevin Magnussen.

A differenza di Vettel, entrambi volevano continuare a correre e si sono cimentati in altre categorie, prima di ritrovarsi sulla griglia di partenza della Formula 1.

Fernando Alonso lasciò a fine 2018, all’epoca era un pilota della McLaren rimasto disilluso dalla Formula 1 per la mancata competizione. Dopo di ché, lo spagnolo ha preso parte a diverse competizioni, da Le Mans all’IndyCar, perfino la Rally Dakar, dimostrando grandi capacità e talento nelle differenti sfide, ottenendo anche qualche vittoria. Poi, il ritorno di fiamma della Formula 1, l’ha spinto al grande rientro nella stagione 2021.

Kevin Magnussen lasciò la Formula 1 a fine 2020, quando era pilota della Haas. Anche per lui, poi si aprirono le porte di altre categorie, cimentandosi nell’endurance e nell’IndyCar. Poi, a inizio 2022 la chiamata da parte della Haas per formare la line-up accanto a Mick Schumacher, in sostituzione di Nikita Mazepin, l’ha riportato in Formula 1.

Sebastian Vettel non ha dato indicazioni sulla sua volontà di correre, piuttosto di voler trascorrere più tempo con la sua famiglia.

“I miei obiettivi sono cambiati, dal vincere le gare e lottare per i campionati, al vedere i miei figli crescere,” ha così dichiarato quando ha annunciato il ritiro.

Trasmettere i miei valori: aiutarli quando cadono, ascoltarli quando hanno bisogno di me, non dover dirgli addio e la cosa più importante, essere in grado di imparare da loro e lasciarmi ispirare da loro. I bambini sono il nostro futuro. Inoltre, sento che ci sarà molto da esplorare e da imparare sulla vita, e su me stesso”.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.