DichiarazioniFormula 1
Primo piano

UFFICIALE: Vettel annuncia il ritiro dalla Formula 1

Un approdo su Instagram che si può considerare quasi come un presagio di sventura. Perché la storia d’amore tra il tedesco e il Circus è arrivata al capolinea?

Sebastian Vettel annuncia il ritiro dalla Formula 1

Inizialmente la notizia del giorno riguardava la creazione di un account Instagram da parte del pilota tedesco dell’Aston Martin. Tale notizia ha generato lo stesso vortice di curiosità, quasi come quando Kimi Raikkonen ha annunciato che sarebbe approdato sullo stesso social network. In poche ore Vettel ha infatti superato i 500.000 follower. Ma dopo una vita senza social, questo approdo fatto all’improvviso ha dato da pensare. Sebastian Vettel doveva comunicare qualcosa di importante, come il ritiro dalla Formula 1?

Memori delle parole dichiarate in passato dal tedesco a riguardo, la sua continuità nel Circus è stata messa perciò subito in dubbio. Insomma i tifosi non hanno avuto neanche il tempo di festeggiare l’approdo su Instagram, che Sebastian Vettel ha smorzato gli animi e infranto i cuori dei vari appassionati con l’annuncio del suo ritiro dalla Formula 1. Dapprima ha creato un po’ di suspense programmando un annuncio per le 12:00, così ha informato tramite una stories il fratello Fabian. Ciò ha generato un vortice di voci a riguardo ed è subito stato considerato un presagio di sventura da tutti i suoi tifosi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sebastian Vettel (@sebastianvettel)

Non è un addio, ma…

Dopo una brillante carriera in Formula 1, Vettel ha annunciato il ritiro a fine stagione. A riguardo ha dichiarato:  “Ho avuto il privilegio di lavorare con molte persone fantastiche in Formula 1 negli ultimi 15 anni, ce ne sono troppe da menzionare e ringraziare. Negli ultimi due anni sono stato un pilota dell’Aston Martin e, sebbene i nostri risultati non siano stati così buoni come speravamo, sono certo che sapranno esprimere il loro potenziale ai massimi livelli negli anni a venire”.

“Mi è davvero piaciuto lavorare con un gruppo così grande di persone. Tutti – Lawrence, Lance, Martin, Mike, i senior manager, gli ingegneri, i meccanici e il resto del team – sono ambiziosi, capaci, esperti e amichevoli, perciò auguro a tutti loro ogni bene. Spero che il lavoro che ho svolto l’anno scorso e che sto continuando a svolgere quest’anno, sia utile per lo sviluppo di una squadra che vincerà in futuro. Lavorerò il più sodo possibile da qui alla fine dell’anno con quell’obiettivo in mente, dando come sempre il massimo nelle ultime 10 gare” ha così proseguito.

“La decisione di ritirarmi è stata una decisione difficile da prendere per me e ci ho dedicato molto tempo. A fine anno voglio prendermi un po’ più di tempo per riflettere su cosa mi concentrerò dopo. Essendo padre sono consapevole che voglio passare più tempo possibile con la mia famiglia, ma questo non è un addio. Si tratta piuttosto di ringraziare tutti, specialmente i tifosi, senza il cui supporto appassionato la Formula 1 non potrebbe esistere” ha così concluso il quattro volte campione del mondo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.