DichiarazioniFormula 1Gran Premio Portogallo

GP Portogallo Verstappen: “Macchina difficile da guidare”

L’olandese commenta la sua qualifica a Portimão, dove ha conquistato la terza posizione con la sua Red Bull. Domani partirà in 2° fila

GP Portogallo 2021. Al termine delle qualifiche, Max Verstappen ha ottenuto la terza posizione sulla griglia di partenza con la Red Bull

Si sono concluse le qualifiche del GP Portogallo, con Max Verstappen in terza posizione con la sua Red Bull. Sul circuito di Portimão, condizionato da forte vento che ha disturbato le prestazioni delle monoposto, l’olandese si piazza alle spalle di Valtteri Bottas su Mercedes autore della pole position, e di Lewis Hamilton. Domani la gara scatterà alle ore 16:00, per un totale di 66 giri.

Autore del miglior tempo nella terza sessione di prove libere di questa mattina, Max Verstappen ha avuto non poche difficoltà in qualifica. La pista particolarmente tecnica, il forte vento e il traffico trovato in alcuni momenti chiave, lo hanno condizionato e non permesso di fare meglio.

In Q3 la Red Bull dell’olandese è apparsa piuttosto difficile da gestire, con diverse correzioni da parte del pilota, nonostante qualche buon tempo segnato nel primo settore. Nel finale, Verstappen segna il suo miglior crono in 1:18.209, conquistando la pole provvisoria. Ma a causa del track limits in curva 4, i commissari hanno deciso di cancellargli il tempo. Alla bandiera a scacchi, la RB16B numero 33 è terza con il tempo di 1:18.746.

MAX: “PORTIMAO PISTA COMPLICATA”

Le prime parole di Max Verstappen, appena sceso dalla sua RB16B: “La macchina è stata molto difficile da guidare in qualifica. Ho faticato tanto, soprattutto sui cordoli. Il primo giro in Q3 era discreto. Ma ho avuto un grosso spavento alla curva 4, e questo mi ha costato il giro”.

“Ero fiducioso di poter fare un altro bel giro, ma all’ultimo settore, mi sono trovato una macchina davanti, nelle ultime due curve. Mi ha disturbato considerando la bassa aderenza che abbiamo, e il vento. Mi è costato tantissimo tempo. Però è andata com’è andata”.

Portimão è una pista complicata, anche perché c’è da scaldare tantissimo le gomme. Guardando a domani, la posizione di partenza non è l’ideale. Ma cercheremo di lottare domani in gara, vedremo quello che riusciremo a fare. Speriamo che il vento sia più stabile, in quanto finora non è stato molto divertente,” ha così aggiunto Verstappen in conclusione.

Domani scatterà il GP Portogallo, con Max Verstappen e Sergio Perez entrambi su Red Bull in seconda fila, alle spalle delle due Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, in prima fila.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.