500 Miglia IndianapolisDakarWEC

Alonso: “E’ stato uno degli anni più speciali della mia carriera”

Prima di cimentarsi nella sua prossima sfida, l’asturiano ha voluto ringraziare le persone che l’hanno supportato in questo magnifico 2019, ripercorrendo le vittorie ottenute

Fernando Alonso affronta i suoi ultimi giorni del 2019 con una sensazione di grande gratitudine per tutto ciò che gli ha dato quest’anno. Il pilota spagnolo si è goduto la sua prima stagione fuori dalla griglia di Formula 1 vivendo 12 mesi pieni di avventure

Alonso guarda indietro e mette in evidenza il 2019 come “uno degli anni più speciali” della sua carriera. Lo spagnolo coglie l’occasione per ringraziare tutte le persone che lo hanno accompagnato negli ultimi mesi e anche tutti i membri delle squadre con cui ha vinto quest’anno, Wayne Taylor a Daytona e Toyota nel WEC. “Grazie, 2019! Posso dire che questo è stato uno degli anni più speciali della mia carriera. Voglio ringraziare tutti i miei compagni di squadra, le squadre e le persone che mi hanno accompagnato durante tutto l’anno. Il vostro supporto è la mia più grande forza, ha così condiviso Alonso sui suoi social network oggi.

Indubbiamente, è stato un anno indimenticabile per lo spagnolo, che ha vinto la 24 Ore di Daytona a Gennaio, dominato nel Campionato di Resistenza e vinto una seconda volta la 24 Ore di Le Mans. Ora, con la Toyota, intraprenderà una nuova avventura la prossima settimana in Arabia Saudita. Una sfida totalmente nuova per lui, la Dakar. “Ci vediamo a gennaio in un altro evento leggendario. Buon anno”, ha aggiunto lo spagnolo per concludere.

PIANI PER IL 2020? EMOZIONARE ANCORA

In questo modo, Fernando continua ad aggiungere vittorie rinomate al suo record, con il quale desidera diventare il pilota più completo del mondo, uno scopo che sta portato avanti da quando ha annunciato il suo ritiro dalla Formula 1, nell’agosto 2018. I suoi piani per il 2020 oltre la Dakar e l’intenzione di tornare a disputare la 500 miglia di Indianapolis per ottenere la tanto agognata Tripla Corona, sono ancora sconosciute, ma speriamo che l’agenda di Fernando sia ugualmente piena di sfide mozzafiato per un altro anno, anche se c’è chi scalpita per rivederlo nel Circus.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button