2019Dichiarazioni dei PilotiFormula 1

Fernando Alonso incoronato campione WEC 2018/2019

Il pilota spagnolo ha vinto la 24h di Le Mans proclamandosi Campione e scatenando la festa in casa Toyota sul Circuit De La Sarthe

Topics

Fernando Alonso di trionfare non ne ha mai abbastanza e oggi ha messo a segno l’ennesima vittoria di carriera, dichiarandosi Campione WEC 2018/2019.

In casa Toyota si è scatenata la festa, dopo che la sua vettura numero 8 ha inaspettatamente lanciato la zampata durante l’ultima ora della 24h di Le Mans sul Circuit De La Sarthe.

Il successo è arrivato anche con un pò di fortuna, dopo che il team composto da Mike Conway, Kamui Kobayashi e José Marìa Lòpez ha visto infrangersi il sogno a causa di due forature consecutive, che hanno poi permesso alla squadra di Alonso di conquistare il titolo.

Naturalmente, l’emozione per aver raggiunto un traguardo simile è stata fin da subito palpabile e lo stesso pilota spagnolo ha faticato a trovare le parole più giuste per esprimere le proprie sensazioni.

È come essere sulle montagne russe con tutte queste emozioni. Siamo sempre stati in vantaggio di due minuti o in ritardo di due minuti. Abbiamo avuto fortuna, avremmo potuto giocare alla lotteria oggi. Forse non lo meritavamo”.

Un’umanità nelle parole di Alonso, che ha riconosciuto la superiorità della vettura numero 7 della Toyota, colpita purtroppo da diverse problematiche, sottolineando il suo desiderio di vederli trionfare e diventare campioni nelle prossime occasioni.

È stata una grande esperienza per tutti e non posso ringraziare abbastanza la Toyota per avermi dato una macchina e dei compagni fantastici. La macchina numero 7 è stata la migliore durante la 24h, ma la fortuna ha voluto scegliere noi. Hanno fatto un grande lavoro e spero che vinceranno il prossimo anno”.

Il pilota spagnolo non ha potuto fare a meno di confrontare la sua esperienza con Toyota con quella vissuta in Formula 1 con la Ferrari, scuderia con la quale si è sempre avvicinato molto al Mondiale, senza però riuscire ad agguantarlo.

Ho perso diversi Mondiali in Formula 1 per via della sfortuna, ma oggi non ne ho avuta. L’obiettivo principale di oggi era diventare Campione del Mondo, l’anno scorso mi sono impegnato in altri due campionati, ma il calendario era molto impegnativo perché volevo concentrarmi su questo. E diventare campione adesso, proprio a Le Mans…non ho parole”.

Al termine della gara, Alonso ha scherzato sul voler tornare sul circuito il prossimo anno, ma i suoi piani per il 2020 non gli permetteranno di partecipare alla 24h di Le Mans: “Verrò come spettatore o come commentatore…se avrò una buona offerta”.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 25 anni, laureata in Comunicazione e laureanda in Web Marketing & Digital Communication. Sogno un futuro nel mondo dell'automotive, a stretto contatto con quella che è in assoluto la mia passione più grande. Sono decisa, determinata, curiosa: amo imparare e sono sempre alla ricerca di nuove sfide. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button