DichiarazioniFormula 1

Schumacher, per il 2023 spunta una nuova opzione?

È ancora un’incognita il futuro del giovane tedesco, se non verrà confermato in Haas per la prossima stagione. Ma forse spunta una nuova ipotesi per lui

Quale sarà il futuro di Mick Schumacher a fine 2022? Continuerà in Haas o abbraccerà un nuovo progetto, in quel di Mercedes?

Mick Schumacher è in scadenza di contratto con la Haas a fine 2022, mancano appena due gare, ma ancora non sappiamo nulla sul suo futuro, e né sulla decisione della Haas sulla line-up piloti per il 2023. Quindi se il giovane tedesco rientra ancora nel progetto.

Nelle ultime ore, dalla Germania tramite Auto Motor und Sport, arrivano indiscrezioni sulla possibilità che Mick Schumacher possa entrare a far parte della Mercedes, per la prossima stagione. Sarebbe una prima scelta da parte della Mercedes, nel caso in cui Daniel Ricciardo, altro possibile candidato dovesse andare altrove.

Daniel Ricciardo, a sua volta lascerà la McLaren a fine stagione 2022 dopo due anni, e anche per lui il futuro è ancora un’incognita. In qualche occasione, voci di corridoio lo davano alla ricerca di un posto come pilota di riserva, per poi eventualmente rientrare sulla griglia della Formula 1 nel 2024.

Nei mesi scorsi, il pilota australiano dovrebbe aver incontrato i vertici di Mercedes e Red Bull, una volta che si è reso conto che trovare un sedile per il 2023, stava diventando difficile.

Auto Motor Und Sport, ha dichiarato che anche Alpine avesse dimostrato interesse verso Schumacher, in sostituzione di Oscar Piastri, il quale a sorpresa ha scelto di andare in McLaren.

Chi saranno i piloti Haas nel 2023?

Negli ultimi giorni, si vocifera che Haas fosse pronta ad annunciare la line-up piloti per il 2023, con ogni probabilità nelle settimane precedenti al GP Abu Dhabi, tappa finale della stagione 2022.

A quanto pare, c’è una contesa per il sedile attualmente occupato da Mick Schumacher, con la minaccia Nico Hulkenberg. Ma ancora non si sa chi affiancherà Kevin Magnussen in Haas nella prossima stagione.

“Penso che possiamo darci un taglio velocemente. Speriamo di poter annunciare qualcosa prossima settimana, qualsiasi decisione sia,” ha così dichiarato Guenther Steiner, team principal della Haas a poche ore dal via del weekend del GP Brasile.

“Speriamo, in quanto è il mio obiettivo, ma non prometto nulla. Spero che possa accadere prima di Abu Dhabi. Quando dico, “io spero”, non è un dato di fatto,” ha poi aggiunto.

“No [una decisione è stata presa], è imminente. Sono alquanto occupato in questo momento… Sono molto lento a pensare! Vogliamo essere certi di prendere la giusta decisione“.

“Non ci sono molti sedili, al di fuori di qui; perché ci dobbiamo sbrigare a dare l’annuncio? Abbiamo bisogno di farlo, prima del test in Bahrain il prossimo anno. Anche perché vogliamo avere il pilota che guidi la vettura nei test in Bahrain nel 2023“.

“Questa è l’unica cosa che vogliamo fare, poi per il resto provare ad avere la migliore decisione, e talvolta il tempo aiuta a decidere,” ha così aggiunto in conclusione il team principal Haas.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button