DichiarazioniFormula 1

Renault, obiettivo Williams come team cliente?

Il costruttore francese è alla ricerca di un nuovo team cliente al quale fornire la power unit nel 2022, e starebbe pensando a un ritorno con il team di Grove

Renault dopo aver perso la McLaren sta sondando il terreno alla ricerca di un nuovo team cliente. Alfa Romeo continuerà con Ferrari. A questo punto potrebbe puntare alla Williams?

Dopo aver perso la McLaren a fine stagione 2020, la Renault è rimasta senza team clienti ai quale fornire il proprio propulsore. Una situazione chiaramente non semplice, in quanto il team cliente rappresenta una garanzia a livello tecnico ed economico oltreché un’opportunità per i giovani piloti che si stanno formando nella Renault Sport Academy. Nella stagione 2021, il costruttore francese sarà rappresentato soltanto da Alpine F1 Team e starebbe pensando a una nuova collaborazione con la Williams per il prossimo futuro.

Non appena aveva saputo che la McLaren si sarebbe orientata verso i motori Mercedes per la stagione 2021, lo scorso anno Renault aveva iniziato a parlare con altri team, tra cui Alfa Romeo Racing attualmente legata da una lunga partnership alla Ferrari, il cui contratto è in scadenza al termine della stagione 2021.

Anche il team di Hinwil aveva iniziato a muoversi per valutare varie opzioni alternative alla Scuderia di Maranello. Lo scorso dicembre, Frédéric Vasseur ha così raccontato a Blick a questo proposito: “Siamo legati alla Ferrari fino al termine del 2021, poi prenderemo le nostre decisioni in quanto il prossimo contratto dovrebbe durare dal 2022 al 2026 per via delle nuove macchine”.

Vasseur ha poi risposto alla domanda su cosa succederà quando terminerà il contratto con Ferrari: “Non si può mai sapere. È come un matrimonio. Niente può garantirti di poter stare con la stessa donna per sempre, e nemmeno io!”

È trascorso circa un mese da quelle dichiarazioni, e a quanto pare questo matrimonio con la Ferrari continuerà, con un nuovo contratto di partnership fino al 2025.

IL TEAM DI GROVE RAPPRESENTA L’UNICA OPZIONE…

Con Alfa Romeo ancora legata a Maranello, Renault rimarrebbe ancora una volta a bocca asciutta, e di nuovo alla ricerca di un nuovo team cliente. Secondo quanto riporta Motorsport.com, il costruttore francese starebbe puntando a un ritorno con la Williams.

Secondo queste indiscrezioni, Williams attualmente rappresenta l’unica opzione più papabile e a quanto pare il primo contatto tra le due parti sembra esserci già stata. Tuttavia, ci sono ben tre ostacoli da superare prima di arrivare a un accordo.

Il primo è il tempo, dato che i team hanno già iniziato a progettare le monoposto per il 2022. A questo punto devono conoscere le dimensioni del motore che alimenterà la macchina, e un cambio con Renault per il 2022 rappresenterebbe un problema, a meno che non si decida nelle prossime settimane.

Il secondo problema è la partnership prolungata della Williams con Mercedes. Il team ha già annunciato a gennaio l’estensione del contratto che lo legherà con la casa di Stoccarda a partire dalla stagione 2022.

Con questa collaborazione prolungata, Mercedes fornirà alcuni componenti come cambi e altre parti idrauliche alla Williams. Una situazione che Renault non ha mai fatto con i suoi precedenti clienti.

Infine, il terzo problema rappresenta proprio la necessita della Williams di utilizzare questi componenti provenienti dai suoi partner motoristici.

Tuttavia, sempre secondo Motorsport.com, Renault proverà a cercare una veloce soluzione. Attualmente non sembra un obiettivo semplice da raggiungere, ma tra le varie priorità del CEO Luca De Meo, c’è quella di trovare una nuova collaborazione con un team clienti possibilmente per il 2022.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.