DichiarazioniDTMFormula 1

Red Bull torna nel DTM e lo fa con …Ferrari!

Rivali in Formula 1 ma alleati nel DTM, ecco cosa succederà nella prossima stagione del campionato turismo tedesco

Red Bull e Ferrari si uniscono nell’obiettivo di conquistare il DTM 2021, gareggiando con tre piloti di tutto rispetto

A due anni di distanza dall’ultima apparizione, Red Bull fa il suo ritorno nel DTM alleandosi a sopresa con Ferrari. Pochi giorni fa era stato annunciata la partecipazione al campionato di Alexander Albon, a bordo di una vettura del team AF Corse e il thailandese sarà proprio uno dei tre piloti coinvolti nel programma turismo di Red Bull. Liam Lawson e Nick Cassidy gli altri due piloti a prendere parte alla stagione.

Nel 2021 tutti coloro che dividono la loro passione tra vetture formula e turismo dovranno abituarsi a vedere due Ferrari con colori Red Bull e AlphaTauri. Una modifica al regolamento renderà possibile la partecipazione al campionato di vetture GT3, una chance che ha voluto cogliere Amato Ferrari. La 488 GT3 Evo 2020 che correrà in questo campionato è una vettura che negli scorsi campionato ha regalato tante vittorie e belle emozioni ai sostenitori.

GERHARD BERGER IL FATTORE CHIAVE DELL’OPERAZIONE

Il proprietario di AF Corse non ha negato la soddisfazione per l’accordo raggiunto con la casa austriaca, sottolineando l’importanza di Gerhard Berger per la buona conclusione dei negoziati: “Abbiamo raggiunto l’accordo in breve tempo e lavorare con Red Bull ci porta molto entusiasmo. Devo ringraziare Gerhard Berger, l’idea è stata sua. La nostra ambizione è solo una, vincere.”

I tre piloti che si alterneranno al volante delle due 488 non avranno gli stessi colori. Se Liam Lawson correrà con una vettura ‘griffata’ Red Bull, Albon e Cassidy si divideranno il sedile di una macchina vestita AlphaTauri. Tutti e tre i piloti si sono dimostrati pieni di entusiasmo e pronti per iniziare la nuova avventura.

“Si tratta di una serie davvero competitiva e non vedo l’ora di mettermi al volante. Sarà tutto nuovo per me, non ho mai corso nei campionati GT, ma farlo con Ferrari e al fianco di un pilota come Albon mi rende molto felice”, ha dichiarato Liam Lawson. Diciottenne neozelandese, ha concluso al quinto posto il campionato 2020 di Formula 3. Nel 2021, oltre al DTM, anche una stimolante promozione in Formula 2 tra le fila del team Hitech GP.

NUOVA SFIDA PER ALBON A BORDO DI UNA FERRARI VESTITA ALPHATAURI

Suona decisamente familiare nell’ambiente Formula 1 il nome di Alexander Albon, che in questa stagione dividerà i suoi impegni con il ruolo di terza guida Red Bull F1. “E’ una categoria molto diversa dalla Formula 1” – ha riconosciuto Albon – “ma non meno emozionante. Cambia il carico aerodinamico così come le gomme, è necessario un approccio alla guida differente. Ci vorrà del tempo ma non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza.”

Meno estraneo ai campionati GT è Nick Cassidy. Neozelandese come Lawson, è ormai un veterano della serie super GT. Nel 2021 un duplice impegno che lo vedrà in pista anche a bordo delle silenziose ma estremamente competitive vetture del campionato di Formula E. Si tratterà del debutto in entrambe le categorie per il pilota di Auckland.

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.