DichiarazioniFormula 1Formula 2

La Williams ha licenziato Ticktum, loro pilota sviluppo

Il team di Grove ha interrotto la collaborazione con il britannico di Formula 2, che rivestiva il ruolo di pilota sviluppo

La Williams ha licenziato Ticktum: il britannico non sarà più il loro pilota sviluppo

Dan Ticktum, vice campione di Formula 3 2018, è ora impegnato a correre nella categoria cadetta con il team Carlin. Ha fatto parte del Red Bull Junior Team fino al termine del 2018, quando ha poi iniziato una collaborazione con la Williams. Dall’inizio dello scorso anno ha ricoperto il ruolo di pilota sviluppo per la squadra di Grove, tuttavia il rapporto tra le due parti sembra essersi incrinato.

Recentemente, la Williams ha annunciato di aver licenziato Ticktum e di aver interrotto la collaborazione con il britannico. La squadra sembra aver preso la decisione nell’immediato dopo aver sentito le dichiarazioni rilasciate da Dan contro Latifi. Il pilota di Formula 2 ha dichiarato che l’attuale pilota ufficiale ha ottenuto il sedile in Formula 1 solo per una questione economica.

Infatti, durante una diretta stream su Twitch ha commentato: “Latifi è un pilota pagante e non merita di essere in Formula 1. E’ più vecchio di me e ha pagato per essere lì. Preferirei comunque essere il miglior pilota di Formula 2”.

“AVEVAMO INTERROTTO LA COLLABORAZIONE PRIMA DELLE MIE DICHIARAZIONI”

Ticktum ha voluto però precisare come sono andate le cose tra lui e il team di Grove. Infatti, ha specificato che prima di criticare Latifi pubblicamente, sia lui che la Williams avevano già concordato di non continuare la loro collaborazione oltre il 2021. L’accordo non era stato ancora reso pubblico solo perché il britannico non aveva nessun altra offerta da parte di altri team di Formula 1.

“Williams e io avevamo raggiunto un accordo per non continuare insieme prima dell’incidente con Latifi, lo dico perché la gente ne tenga conto. Non lo avevamo annunciato fino ad ora, poiché non mi era stata presentata alcuna opportunità di raggiungere la Formula 1 in 2022. Voglio comunque ringraziare la squadra per questa opportunità”, ha scritto Ticktum sul suo account Instagram.

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.