DichiarazioniFormula 1

Ticktum sarà pilota di sviluppo per la Williams

Il giovane pilota britannico si unirà alla scuderia di Grove per la prossima stagione dopo la bocciatura di Helmut Marko

Dan Ticktum sarà pilota di sviluppo della Wiliams per la stagione 2020. Il ventenne londinese era stato bocciato l’anno scorso dal programma junior della Red Bull  per comportamento scorretto, fatto inaccettabile per Helmut Marko. Ora però Ticktum avrà questa nuova occasione con la Williams, dopo essersi contraddistinto per il suo lavoro al simulatore.

Quando l’abbiamo messo nel nostro simulatore, i ragazzi hanno detto che era uno dei migliori piloti che avessero mai visto“, ha affermato Claire Wiliams, team principal della scuderia. “Ha un grande talento. Penso che debba essere coltivato, ma abbiamo esperienza nel farlo. Sarà davvero interessante con Dan e non vediamo l’ora di lavorare con lui“.

Sa cosa ci si aspetta da lui e come deve comportarsi. Ognuno deve rimboccarsi le maniche e fare il lavoro nel modo che ci si aspetta da loro. È una persona in una squadra di 750. Abbiamo sempre avuto l’atteggiamento che nella Williams nessuno è più importante di chiunque altro. Dan lo sa e lo capisce. Con le esperienze che ha avuto ora, penso che sia maturato molto ed è disposto a abbassare la testa e fare il lavoro che gli stiamo chiedendo di fare“.

DOPPIO INCARICO CON LA FORMULA 2

Oltre a svolgere questo lavoro di pilota di sviluppo per la Williams, Ticktum correrà anche in Formula 2 con il team DAMS.

Dan è un grande talento britannico che non dovrebbe essere perso nel nostro sport, per qualsiasi motivo“, ha proseguito Claire Williams. “Per via del modo in cui i test sono organizzati ora in Formula 1, è così difficile per questi ragazzi ottenere qualsiasi tipo di occasione per mostrare il loro talento o svilupparlo. Programmi come l’Accademia sono così importanti, in modo che possiamo prendere quel talento che può potenzialmente essere perso e dare loro un’oppportunità“.

Ticktum non sarà però il pilota di riserva della Williams, che è stato affidato al pilota israeliano Roy Nissany. Come Ticktum, anche Nissany correrà in Formula 2, per Trident.

Topics
Pubblicità

Luca Brambilla

Studente universitario all'università di Trento. Redattore presso F1world.it. Appassionato di giornalismo, cinema e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close