DichiarazioniFormula 1Gran Premio Spagna

GP Spagna, Mercedes: “Libere abbastanza positive”

Il team di Brackley spicca anche nelle libere spagnole, effettuando la doppietta in entrambe le sessioni nonostante i problemi relativi al caldo, che vogliono risolvere per svolgere al meglio la gara

Venerdì di libere abbastanza positivo in casa Mercedes nonostante il caldo che crea difficoltà alle monoposto e agli pneumatici. Frecce nere in difficoltà?

Mercedes al vertice di entrambe le libere, nonostante tutto. Lewis Hamilton ha effettuato 29 giri nella prima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna con un crono di 1’16″824 che gli ha permesso di classificarsi secondo. Nella seconda sessione invece ha effettuato 37 giri con un crono di 1’16″883 classificandosi primo, davanti il suo compagno di squadra. Il sei volte Campione del Mondo ha utilizzato le mescole Hard e Soft nelle prime libere e le Medium e Soft nelle seconde.

Le due Mercedes concludono quindi le due sessioni di libere in prima fila. Valtteri Bottas ha concluso la prima sessione in prima posizione dopo aver effettuato 33 giri utilizzando le mescole Medium e Soft e con un crono di 1’16″785. Per quanto riguarda la seconda sessione di libere il finlandese si è classificato secondo effettuando 38 giri, un crono di 1’17″170 e utilizzando le mescole Hard e Soft.

DICHIARAZIONI LEWIS HAMILTON

“Oggi è stata decisamente dura per alcuni fattori. Penso di non aver mai gareggiato con questo caldo in Spagna. Questo caldo intenso crea difficoltà alla monoposto e agli pneumatici. La presenza di vento porta altri problemi, ma crea una bella sfida. E’ stata comunque una giornata positiva, anche perché la seconda sessione è andata meglio. Discuteremo questa sera e vedremo cosa possiamo fare per migliorare. Le Red Bull sembrano molto vicine a noi sul passo gara, quindi potrebbe esserci un’altra gara a distanza ravvicinata qui”  afferma il britannico della Mercedes riguardo le prove libere del venerdì.

DICHIARAZIONE VALTTERI BOTTAS

Valtteri Bottas dichiara: “E’ stata una buona giornata per noi e abbiamo acquisito molte informazioni. E’ bello tornare su questa pista, vedere i miglioramenti della vettura rispetto all’ultima volta che siamo stati qui per i test. La monoposto rispondeva bene in pista, ma ci sono alcune migliorie da effettuare. La prima sessione è andata meglio, per me, rispetto la seconda. Ho lottato con un po’ di sottosterzo all’inizio delle prove libere 1, ma è stato un problema abbastanza facile da risolvere”.

“Mi è sembrato che la vettura andasse molto meglio entro la fine della sessione. Ci sono ancora molte cose da apprendere e altrettante da esaminare per massimizzare le prestazioni degli pneumatici su questo circuito. Vedremo come andrà domenica con queste temperature e se avremo tanto degrado o meno con questi pneumatici” conclude il finlandese.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button