Formula 1Gran Premio Spagna

GP Spagna, FP2: Hamilton vola; seguono Bottas e Verstappen

In questa giornata di prove libere, la prima fila è ancora proprietà delle Frecce d’Argento. Hamilton e Bottas volano davanti a un eccezionale Verstappen

Le due Mercedes hanno fatto ancora il vuoto alle loro spalle con un Hamilton in modalità “hammer”. Verstappen, terzo dietro Bottas ma davanti al finlandese nel mondiale piloti, è sempre più minaccioso

Weekend rovente quello che si è appena avviato in Spagna sul tracciato catalano, e non solo per le elevatissime temperature dell’asfalto. Dopo le voci sull’eliminazione del “party mode”, legato alla possibilità di cambiare mappatura del motore dalla qualifica del sabato alla domenica, Mercedes si trova ancora più al centro di un uragano politico e mediatico. Il team di Toto Wolff, oltre ai problemi di usura delle gomme, dovrà inoltre far fronte alle nuove possibili direttive che verranno introdotte in corso d’opera dalla Federazione. Secondo gli uomini di Brackley, hanno infatti preso di mira proprio loro, i campioni del mondo in carica.
E, proprio come questa mattina, quasi a volersi scrollare di dosso le voci e i fantasmi degli ultimi giorni, i due piloti Mercedes hanno fatto segnare i due migliori tempi della griglia. Lewis Hamilton, che ieri non ha fatto giri di parole e ha parlato della questione “party mode” come di un bastone tra le ruote di Mercedes, ha fermato il cronometro a 1’16”883, davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas (1’17”170) e Max Verstappen a +0’821 dal leader.

L’ultimo settore della pista si è già rivelato un’incognita. Qui anche Mercedes, più veloce di circa 10 km/h rispetto agli avversari, ha accusato diversi problemi di surriscaldamento degli pneumatici. Fattore questo che sarà l’osservato speciale di tutte le scuderie del Circus.
Sull’1’22”3 il passo gara di Hamilton con gomma gialla, mescola media.

FERRARI E RED BULL

Max Verstappen si riconferma l’unico in grado di impensierire Mercedes, soprattutto in gara. L’olandese vola verso il sabato di qualifica con un ottimo tempo. Il numero 33 si  è infatti piazzato terzo con un passo gara ottimo, a 1’22”3 con gomma gialla.

Sesto e dodicesimo tempo per le due Ferrari con Leclerc e Vettel rispettivamente. In vista di questo GP, al tedesco della Rossa è stato sostituito il telaio della sua vettura per cercare di risolvere alcuni problemi riscontrati lo scorso weekend. La speranza è quella di accompagnare gli ottimi e, forse, insperati risultati di Charles Leclerc con brillanti prestazioni di Sebastian Vettel per un riscatto .
Ottimo il passo gara di Charles, con 1’22’4, a parità di gomma, sui tempi di Hamilton e Verstappen.

 

GP SPAGNA, FP2: HAMILTON IL PIU’ VELOCE; GLI ALTRI TEAM DELLA GRIGLIA

Quasi a far eco alla prima sessione di libere di questa mattina, un’ottima performance di Grosjean su Haas. Il francese si è piazzato infatti quinto e ha stupito tutti con un passo gara eccellente. 
La Renault si è messa in luce con un arrembante Daniel Ricciardo, quarto al termine dei 90 minuti di prove, con un passo gara di 1”23’2.
Sarà una qualifica ad alta tensione quella di domani, con i team di centro griglia tutti raccolti in un fazzoletto di pochi centesimi di secondo.

McLaren ancora nell’ombra con un passo non proprio buono. Williams in difficoltà con Russell: il britannico si è  più volte lamentato di non avere pieno controllo della sua vettura, che sembrava scivolare sul ghiaccio, a detta del giovane pilota al suo muretto box.
Ottimo passo gara in casa Racing Point con un 1’23”6 di Sergio Perez, ritornato in pista dopo essere stato assente per 2 gare consecutive a causa del Covid-19.

La top ten di questa sessione:
Hamilton
Bottas
Verstappen
Ricciardo
Grosjean
Leclerc
Sainz
Perez
Ocon
Gasly

 

 

 

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button