DichiarazioniFormula 1Gran Premio Spagna

GP Spagna, Ferrari: “Complessivamente soddisfatti”

Leclerc e Vettel hanno avuto delle buone sensazioni dalla monoposto, dopo la prima giornata di prove libere sul circuito spagnolo

Sotto il caldo intenso del circuito di Montmelò, le due Rosse hanno chiuso in sesta e dodicesima posizione, restituendo feedback altalenanti

Un totale di 125 giri percorsi, incuranti del caldo soffocante che ha investito la Spagna di metà agosto.  Le due Ferrari sono scese in pista con l’obiettivo di completare due programmi simili e con lo scopo ultimo di raccogliere quanti più dati possibili per preparare al meglio la qualifica di domani. Al termine della prima giornata del GP di Spagna, Leclerc e Vettel hanno restituito dei commenti leggermente differenti, forse anche frutto delle diverse posizioni che li hanno visti protagonisti alla chiusura del venerdì, ma si sono detti complessivamente soddisfatti.

PROVA DEGLI PNEUMATICI

Nella prima fase della giornata, le due monoposto hanno testato le gomme hard.  Dopo aver compiuto un paio di giri su questa mescola,  entrambi sono passati a quella più morbida. Le due Ferrari sono riuscite in questo modo a registrare il proprio miglior tempo, rimasto fisso fino alla fine della giornata, per via del caldo che ha investito il circuito nel corso della seconda parte del venerdì. Nello specifico, Leclerc ha fatto segnare un 1’17″970, mentre Vettel un 1’17″981.

Il pomeriggio, invece, è stato più difficile per entrambe le Rosse. La temperatura sul circuito è salita a 50 gradi circa, rendendo difficile migliorare le due performance. Nonostante l’asfalto della pista fosse più gommato, entrambe le Ferrari hanno peggiorato il tempo fatto registrare in mattinata. Al termine delle prime due sessioni di prove libere, quindi,  hanno chiuso in sesta posizione (con il tempo di Leclerc di 1’18″147) e in dodicesima (con Vettel e un 1’18″404).

LE SENSAZIONI DEI DUE PILOTI FERRARI ALLA VIGILIA DEL GP DI SPAGNA

Al termine di questo venerdì, Leclerc si è detto complessivamente soddisfatto. Anzi, il monegasco ha ammesso che le prestazioni della sua monoposto sono state migliori del previsto. Naturalmente, per Leclerc c’è ancora molto lavoro da fare, ma con il giusto assetto e la giusta concentrazione, la Ferrari potrebbe ambire a un buon risultato nel corso dell’intero GP di Spagna.

[…] Sono fiducioso che possiamo tirare fuori il massimo della prestazione domani e se riuscirò a mettere a punto la vettura come intendo,  credo che pure domenica possiamo portarci a casa un buon risultato. Per quanto riguarda la simulazione di gara, infatti,  posso dirmi soddisfatto. Abbiamo un gran numero di dati da questo inverno, ma non è facile compararli con quelli raccolti in condizioni così differenti. Il caldo? In pista non è nemmeno così insopportabile, ma quando siedi in abitacolo dentro al garage, sembra di stare in una sauna!

Un po’ incerte, invece, le sensazioni del pilota della Ferrari numero 5. Vettel, infatti,  si è detto soddisfatto della prima parte della giornata, mentre ha ammesso di aver avuto delle difficoltà nel corso del pomeriggio. Nonostante tutto, complessivamente, anche il tedesco ha avuto sensazioni positive dalla giornata e si è detto curioso di vedere come andranno le monoposto in fase di qualifica.

Quella di oggi è stata una giornata a due facce: sono stato ragionevolmente soddisfatto del mio miglior giro in configurazione da qualifica, ma nel pomeriggio ho faticato di più a mettere tutto insieme e a ottenere delle buone prestazioni […]. Sono curioso di vedere come riusciremo a comportarci in qualifica. In termini di passo gara dovremmo essere abbastanza a posto. Anche se sotto diversi aspetti c’è ancora del lavoro da fare, specialmente per quel che riguarda la gestione delle gomme. Con le temperature alte che ci aspettiamo, sarà cruciale e tutt’altro che facile“.

Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button