Formula 1Gran Premio Sakhir

GP Sakhir, anteprima: orari tv, il circuito, il meteo

Il mondiale 2020 è rimasto in Bahrain e utilizzerà un layout diverso dal tradizionale. Qui troverete gli orari tv, le scelte Pirelli e il meteo

GP Sakhir, round 16. La Formula 1 è rimasta in Bahrain e sul circuito del Sakhir utilizzando la configurazione chiamata Outer Circuit

GP Sakhir, anteprimaLa Formula 1 è rimasta per un’altra settimana in Bahrain, dove nel weekend si terrà il GP Sakhir, sedicesima e penultima tappa di questo mondiale 2020.

Si tratta della prima edizione del Gran Premio di Sakhir, che si disputerà al Bahrain International Circuit. In seguito alla diffusione della pandemia del Covid-19, la FIA nel tentativo di rimettere in piedi il campionato e farlo partire, apportando modifiche al calendario originale, ha deciso di inserire questa ulteriore tappa.

GP Sakhir, anteprima: orari tv, il circuito, meteo
Credits: Pirelli press area

Dato che è vietato chiamare due prove diverse con lo stesso nome, si è deciso di denominare questa tappa come Gran Premio di Sakhir (Rolex Sakhir Grand Prix), che prende il nome dalla località dove ha sede il circuito. Siamo sempre sullo stesso circuito di Manama, utilizzando un layout diverso da quello che abbiamo visto lo scorso fine settimana. Questa configurazione è stata chiamata Outer Circuit, un tracciato lungo 3.543 metri e composta da 11 curve.

Domenica abbiamo assistito a un GP Bahrain lungo e complicato, ricco di colpi di scena e con episodi che mai avremmo immaginato di assistere, e che sicuramente sarà difficile da dimenticare. A pochi metri dalla partenza, la Haas di Romain Grosjean si scontra con l’AlphaTauri di Daniil Kvyat. La monoposto del pilota francese va dritto contro il guardrail prendendo fuoco. Vettura completamente distrutta, ma per fortuna il pilota non ha riportato nulla di grave, se non ustioni alle mani e una distorsione ad un piede. Shock e paura che tutti i presenti, tra piloti, team, addetti ai lavori hanno provato in quel momento, finché non è arrivata la rassicurante notizia sulle condizioni del francese.

La gara è ripartita dopo quasi un’ora di attesa, con altri colpi di scena e un incidente che ha coinvolto Lance Stroll e ancora Daniil Kvyat, con la monoposto del canadese che finisce capovolta. Anche questa volta, fortunatamente per il pilota della Racing Point nessuna conseguenza fisica. Gara sfortunata anche per l’altra Racing Point quella di Sergio Perez. A pochi giri dal termine, il messicano si trovava in terza posizione, quando accusò una mancanza di potenza sulla sua power unit, che finì poi in fumo.

GP Sakhir, anteprima: orari tv, il circuito, meteo
Credits: Red Bull press area

Lewis Hamilton e la Mercedes hanno vinto la gara, salendo sul podio con le due Red Bull di Max Verstappen e Alex Albon. Gara da dimenticare per Valtteri Bottas con l’altra Mercedes, dopo un’ennesima partenza dalla prima fila non bellissima e che ha condizionato il risultato finale. Il Circus è rimasta in Bahrain, dando quindi il tempo e la possibilità ai team di raccogliere i dati, analizzare e cercare di rimediare nella prossima gara, anche se questo layout è sconosciuto dalla maggior parte dei concorrenti.

Vedremo se la Red Bull continuerà a migliorarsi e portare a casa altrettanti buoni risultati. Max Verstappen d’altro canto è da tempo alla ricerca di una nuova vittoria in questa stagione, mentre l’obiettivo di Albon è quello di ottenere il rinnovo in Red Bull e non rimanere appiedato dalla Formula 1.

Dopo una gara opaca e priva di risultati positivi, la Ferrari è chiamata e dovrà riscattarsi in questa nuova sfida, per non perdere l’obiettivo del terzo posto in classifica o per lo meno per non trovarsi troppo indietro in campionato rispetto agli avversari. Mancano ancora due gare, per continuare a lavorare sulla SF1000 e cercare di portarvi migliorie anche in vista della stagione 2021. Vedremo cosa combineranno e se riusciranno a ottenere un risultato migliore.

Il weekend non è ancora iniziato che già c’è un colpo di scena, Lewis Hamilton è risultato positivo al Covid-19 e dovrà rimanere in isolamento. Non potrà quindi prendere parte al GP Sakhir e sarà sostituito dal connazionale George Russell pilota della Williams, che sarà al volante della Mercedes W11. La Williams a sua volta lo sostituirà con il pilota di riserva Jack Aitken. Oltre al pluricampione del mondo, mancherà Romain Grosjean in convalescenza dopo il terribile incidente di domenica. In sostituzione del francese, al volante della Haas VF-20 ci sarà il giovane Pietro Fittipaldi (nipote del più noto Emerson Fittipaldi).

BAHRAIN INTERNATIONAL CIRCUIT

La Formula 1 è rimasta in Bahrain e sarà nuovamente al Bahrain International Circuit, situato nella località di Sakhir, nella periferia di Manama.

GP Sakhir, anteprima: orari tv, il circuito, meteo
Credits: Mercedes press area

Lo scorso weekend si è corso sul più noto Tracciato Gran Premio, progettato da Hermann Tilke e che ha visto per la prima volta la Formula 1 correrci nel 2004 con il primo GP Bahrain. Mentre ora team e piloti si preparano ad affrontare un layout diverso del circuito. Si andrà a correre sul cosiddetto Outer Circuit, un tracciato esterno al tradizionale impianto.

Un’assoluta novità di questo campionato e per la Formula 1 stessa, sulla quale finora non ha mai corso. Il tracciato misura 3.543 metri, caratterizzato da 11 curve ed è il secondo più corto del calendario dopo Montecarlo. Una configurazione molto simile ad un ovale, e che ricorda le classiche piste da IndyCar. Saranno previste velocità piuttosto alte, con tempi sul giro sotto il minuto. Dopo la staccata alla curva 4, ci si lascia alle spalle il tracciato consueto saltando il tratto misto centrale per poi tornare all’altezza del contro-rettilineo del terzo settore. Sono previsti 87 giri per garantire il raggiungimento della distanza minima ufficiale in gara di 305 km.

Essendo una pista sconosciuta per tutti, sarà fondamentale conoscerla bene durante il classico Track-Walk, e nei primi giri delle prove libere del venerdì. Occorre tenere in considerazione che essendo situato nel deserto, la pista si presenterà sporca a causa della sabbia portata dai venti, e l’asfalto è piuttosto abrasivo. Il GP Sakhir si disputerà in notturna, quindi altro fattore da tenere d’occhio saranno le temperature e quindi il livello di consumo e degrado delle gomme.

PIRELLI: C2, C3, C4

Per il secondo weekend al Sakhir, che si disputerà su un layout diverso, Pirelli ripropone le stesse tipologie di mescole viste al GP Bahrain, ovvero C2 (white hard), C3 (yellow medium) e C4 (red soft). Si tratta di mescole più soft rispetto a quelle dello scorso anno.

Il GP Sakhir si disputerà totalmente in notturna, e su un tracciato corto e dalla configurazione ovale e composto da 11 curve. Dalle simulazioni, il tempo sul giro dovrebbe essere inferiore al minuto. I giri previsti saranno 87, i più lunghi della stagioni 2020. L’asfalto è piuttosto abrasivo, scivoloso per via della sabbia portata dal vento. Rispetto al tradizionale layout, l’Outer Circuit è meno severo dato che non è richiesta molta trazione, ma l’impianto frenante sarà messo a dura prova. C’è un minor rischio di forze laterali per quanto riguarda le gomme.

CHE TEMPO FARA’?

Secondo l’ultimo bollettino meteo per l’anteprima del GP Sakhir, sono previste temperature più alte e anche un elevato tasso di umidità. Una difficoltà in più per i piloti impegnati, per questo secondo appuntamento nel deserto. Rispetto allo scorso weekend, a Manama nel prossimo fine settimana ci sarà il sole.

Nelle giornata di venerdì, il cielo sarà sereno e soleggiato, nonostante la presenza di qualche nuvola. Le temperature saranno tra i 22°C e 27°C. Il vento soffierà sui 20 km/h e il tasso di umidità attorno al 69%. Nella giornata di sabato, non cambierà molto, con cielo sereno e nubi sparsi, temperature sempre tra i 22°C e 26°C e umidità attorno al 69%. Domenica ci sarà qualche nuvola in più, e anche il vento aumenterà di forza attorno ai 27 km/h. Temperature attese tra 18°C e 26°C, umidità attorno al 67%.

ORARI TV

Tutto è pronto per il secondo weekend sul circuito del Sakhir, questa volta denominato GP Sakhir. Questa penultima prova della stagione 2020, non vedrà presente in griglia Lewis Hamilton e Romain Grosjean. I titoli piloti e costruttori sono già in tasca all’inglese e alla Mercedes. Tuttavia, sono aperte le sfide per le restanti posizioni in entrambi le classifiche. Viste le ultime novità, sarà un weekend da non perdere che sarà trasmessa in diretta ed esclusiva da Sky Sport F1 HD, mentre su TV8 potrete seguire la differita. F1world sarà in diretta live-streaming nel corso del gran premio.

Qui in dettaglio il programma e gli orari tv italiani del GP Sakhir 2020:

Venerdì 04 dicembre 2020

dalle 14:30-16:00: Prove Libere 1 (diretta su Sky Sport F1 HD; no differita TV8);

dalle 18:30-20:00: Prove Libere 2 (diretta su Sky Sport F1 HD; no differita TV8)

Sabato 05 dicembre 2020

dalle 15:00-16:00: Prove Libere 3 (diretta su Sky Sport F1 HD; no differita TV8);

dalle 18:00-19:00: Qualifiche (diretta su Sky Sport F1 HD; differita TV8 dalle 19:40)

Domenica 06 dicembre 2020

dalle 18:10: Gara (diretta su Sky Sport F1 HD; differita TV8 dalle 19:10)

Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.