DichiarazioniFormula 1

Mick Schumacher indosserà il numero 47

Il pilota tedesco, che ha appena firmato con Haas, nel 2021 scenderà in pista con un numero fortunato in onore della sua famiglia

Il pilota di Formula 2 ha deciso di debuttare nella Classe Regina con i suoi due numeri preferiti, la somma di tutti i compleanni della sua famiglia. Il 47 gli porterà fortuna in quello che è il suo sogno da quando era bambino

Questa mattina è finalmente arrivata l’ufficialità dell’approdo di Mick Schumacher in Formula 1 sul sedile della Haas a partire dal 2021. Dopo l’ingaggio di Nikita Mazepin, la scuderia americana ha fortemente voluto il figlio del Kaiser, che ha subito ammesso di aver pensato molto al numero che sfoggerà sulla propria tuta: sarà una perfetta combinazione dei suoi due numeri preferiti, il 4 e il 7, già posseduti da Norris e Raikkonen.
Mick Schumacher indosserà infatti il numero 47.

Il pilota FDA avrà l’opportunità di scendere in pista nella prima sessione di prove libere ad Abu Dhabi, durante l’ultimo weekend di questa anomala stagione. In quell’occasione, il giovane tedesco indosserà però il numero 50.

MICK SCHUMACHER INDOSSERA’ IL NUMERO 47: “E’ LA SOMMA DEI COMPLEANNI DELLA MIA FAMIGLIA

Come riporta Soymotor.com, il 47 pare essere un ottimo numero, di buon auspicio, visto che lo stesso Michael non amava correre con i numeri pari. “Ci ho pensato e sarà 47. Quattro e sette sono i miei numeri preferiti ma, siccome non posso più usarli, ho optato per 47. È stata una scelta divertente, visto che sommando tutti i nostri compleanni in famiglia, viene fuori proprio il 47. Era abbastanza chiaro che quello sarebbe stato il numero“, ha detto Mick a Formel 1.

D’altronde, se vogliamo guardare un po’ ai numeri e farci prendere dalla scaramanzia, i sette campionati del mondo che il Kaiser ha conquistato in Formula 1 sono stati tutti vinti con numeri dispari. Il primo della lunga serie con la Benetton nel 1994, quando indossava il 5.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.