Formula 1Gran Premio Emilia Romagna

GP Emilia Romagna anteprima: orari tv, il circuito, il meteo

Il countdown sta per finire. Tutto è pronto sul circuito del Santerno a Imola per la seconda tappa della stagione 2021. Qui gli orari tv, Pirelli e il meteo

GP EMILIA ROMAGNA, ROUND 2. LA FORMULA 1 ARRIVA A IMOLA. NELL’ATTESA CHE INIZI IL WEEKEND, ECCO L’ANTEPRIMA

Formula 1 Pirelli GP del Made in Italy e dell’Emilia Romagna, anteprima. La Formula 1 ci ha concesso qualche settimana di pausa, prima di riaccendere i motori con un nuovo appuntamento del Mondiale 2021. Nel weekend i nostri protagonisti scenderanno in pista a Imola e all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, che accoglie per il secondo anno consecutivo la Formula 1 e il GP Emilia Romagna.

Piloti, addetti ai lavori e appassionati nella scorsa stagione, hanno apprezzato questo circuito, teatro in passato di sfide leggendarie tra i grandi protagonisti di quegli anni, trionfi, sconfitte ma anche di tragedie, come quel funesto weekend del 1994, dove Roland Ratzenberger e Ayrton Senna persero la vita.

GP Emilia Romagna anteprima: orari tv, circuito, meteo
Credits: Pirelli press area

Per accogliere al meglio la Formula 1, la città di Imola si è rifatta il look, con manifesti, fotografie, striscioni dedicati ai piloti di ieri e di oggi. L’obiettivo è anche quello di riuscire a diventare tappa fissa nei prossimi anni, con la speranza di aprire le porte anche ai tifosi. Anche quest’anno, purtroppo l’evento sarà a porte chiuse, e con molte misure adottate per garantire la sicurezza di tutti.

Lo scorso weekend i primi truck dei team e della Pirelli, sono arrivati nella località romagnola. In questi giorni nel paddock e in pit-lane si stanno ultimando i lavori di montaggio, sistemazione delle attrezzature e della pista. Gli arrivi dei piloti, meccanici, team principal e membri della Formula 1 e della FIA, sono attesi per queste ore.

La stagione di Formula 1 ha preso il via con il GP del Bahrain, che ci ha mostrato uno scenario sorprendente, con una Red Bull competitiva, veloce e capace di lottare con la Mercedes. Max Verstappen e la RB16B sono stati autori della prima pole position della stagione. Fin dalla partenza hanno condotto in testa la gara, finché al momento dei pit-stop non sono stati superati dalla Mercedes e da Lewis Hamilton. La Mercedes apparsa un po’ zoppicante in questa prima gara, è riuscita comunque a vincere, grazie a una strategia che ha permesso di superare i rivali. Ciò nonostante in quel di Brackley hanno fatto intendere che si sarebbero impegnati a risolvere i problemi riscontrati sulla W12. Vedremo quale sarà il responso a Imola. Se ci saranno conferme o qualche sorpresa.

Grande attesa per questo appuntamento, da parte degli appassionati per team e piloti che qui corrono in casa, come la Scuderia Ferrari e AlphaTauri (ex Toro Rosso, ex Minardi), le cui sedi (Maranello e Faenza) sono a pochi chilometri da Imola. Tra i piloti, c’è Antonio Giovinazzi con l’Alfa Romeo.

GP Emilia Romagna anteprima: orari tv, circuito, meteo
Credits: Scuderia Ferrari, press area

Dopo la pessima stagione 2020, Ferrari sembra essere partita meglio, con una SF21 apparsa più in forma, e promettente. I piloti Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr, sembrano essersi integrati molto bene tra loro, e anche in pista. L’obiettivo è quello di poter far un altro salto in avanti e magari ottenere un risultato migliore nel gran premio di casa, come per esempio il podio. Per Carlos, si tratta della sua prima apparizione da pilota della Ferrari di fronte ai tifosi italiani. Sicuramente vorrà fare il possibile per regalare un ottimo risultato.

Il GP Emilia Romagna sarà un appuntamento da seguire, per capire e avere un quadro chiaro sulla stagione da poco iniziata. Giovedì ci sarà la conferenza stampa dei piloti e il track walk, mentre venerdì 16 aprile si scende in pista con le prime due sessioni di prove libere. Sabato ci sarà la terza sessione di prove libere, e a seguire le qualifiche. Domenica 18 aprile prenderà il via la gara. Intanto proseguiamo con l’anteprima.

AUTODROMO ENZO E DINO FERRARI

GP Emilia Romagna anteprima: orari tv, circuito, meteo
Credits: Red Bull, press area

L’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, noto anche come autodromo di Imola, è situato nel comune di Imola, rinomata località della provincia di Bologna.

Inaugurato nel 1953, inizialmente veniva denominato Prototipo CONI, anche se era noto come circuito del Santerno, soprannome tuttora in vigore. Nel 1970 prese il nome di autodromo Dino Ferrari, in memoria del compianto figlio di Enzo Ferrari e poi alla morte del Drake nel 1988, venne aggiunto il nome Enzo.

Enzo Ferrari, il 23 gennaio 1965 prese parte a una cerimonia di premiazione. Rimasto affascinato dalle caratteristiche e potenzialità del tracciato lo definì il circuito più interessante d’Italia. All’interno di un suo libro del 1980, raccontando la nascita dell’impianto, lo soprannominò il piccolo Nürburgring, proprio per le caratteristiche dell’ambiente collinoso e del tracciato.

Nel 1979 il circuito ha ospitato per la prima volta la Formula 1 con il Gran Premio Dino Ferrari, nel 1980 si è corso il GP d’Italia. Dal 1981 al 2006 ha ospitato 26 edizioni del GP di San Marino. Nel 2020 dopo molti anni di assenza riabbraccia la Formula 1 con la prima edizione del GP Emilia Romagna. È uno dei pochi tracciati in cui si corre in senso antiorario.

Dal 2013 ospita il Museo “Checco Costa”, all’interno del quale sono esposti documenti, immagini e cimeli che raccontano la storia dell’autodromo. Nel 2019 ha ospitato “Ayrton Magico, l’anima oltre i limiti”, una mostra che raccontava la storia del campione brasiliano.

GP Emilia Romagna anteprima: orari tv, circuito, meteo
Credits: Pirelli press area

Il tracciato sorto lungo le rive del fiume Santerno, è conosciuto per essere molto tecnico, difficile da interpretare, con curve e staccate piuttosto complesse. Percorrerlo a un ritmo elevato richiede un profilo di livello professionale. Da novembre 2006 a settembre 2007 il circuito e le sue sue strutture furono sottoposti a lavori di riqualificazione e rinnovazione, curati dall’architetto tedesco Hermann Tilke. Nell’estate 2009 venne realizzata la Nuova Variante Bassa, che si trova di fronte alla corsia dei box, soprattutto per venire incontro alla Federazione Motociclistica Internazionale. Un intervento che ha di fatto rimosso la piega a destra che da sempre ha contraddistinto il tracciato per le auto. Nel 2011, ci furono dei lavori di riasfaltatura del manto stradale.

PIRELLI: C2, C3, C4

Andando avanti con l’anteprima, vediamo la scelta di Pirelli per il GP Emilia Romagna, gara di casa nonché title sponsor in rappresentanza del Made in Italy. Sono state nominate le C2, C3 e C4, ovvero P Zero white hard, P Zero yellow medium e P Zero red soft. Una combinazione di mescole già viste al GP del Bahrain, dove hanno mostrato di poter creare un’ampia varietà di strategie.

Imola è un circuito storico, molto tecnico, con curve e velocità molto diverse a ogni settore, che mettono a dura prova tutte le componenti delle monoposto. I team non hanno molti dati a disposizione, in quanto che si è corso soltanto lo scorso anno dal 2006, e per di più in autunno. La sede stradale è stretta, perciò i sorpassi sono abbastanza difficili con le attuali monoposto. Da qui, ci sarà molto lavoro per preparare la strategia, sperando che possa essere la migliore.

Inoltre, c’è da considerare le buone probabilità che la Safety Car, scenda in pista in gara, oltre alla virtual Safety Car come è stato visto nel 2020, che potrebbero sparpagliare le carte in tavola, anche per quanto riguardano i pit-stop.

CHE TEMPO FARA’?

Dalle alte temperature e sabbia del Bahrain, alle basse temperature primaverili e pioggia di Imola. Secondo l’ultimo bollettino meteo per questo anteprima del GP Emilia Romagna, nel weekend è prevista la pioggia che potrebbe far capolino domenica in occasione della gara. Venerdì il cielo si presenterà sereno e con qualche nuvola soprattutto nel pomeriggio. Temperature attese tra gli 12°C e 15°C. Sabato il cielo si presenterà nuvoloso ma senza precipitazioni. Temperature più fredde rispetto a venerdì, attese tra 12° C e 13°C. Attenzione a domenica, con la pioggia e temperature tra 13° e 15°C attese per la gara.

ORARI TV

Tutto è ormai pronto per il secondo appuntamento della stagione di Formula 1 2021, con il GP Emilia Romagna. L’evento sarà a porte chiuse, con le tribune vuote e l’assenza di quel clima festoso, colorato che i tifosi riescono a portare. Tuttavia, sarà possibile assistere da casa e in televisione, grazie a Sky Sport F1 HD che trasmetterà in diretta ed esclusiva l’intero fine settimana, a partire dalle prove libere del venerdì. Anche TV8 trasmetterà in diretta, ma soltanto qualifiche e gara. Potete altresì seguire la gara con noi e il Live streaming di F1world!

In rispetto ai funerali del Principe Filippo, Duca di Edimburgo, fissati per sabato 17 alle ore 16:00 italiane (le 15:00 in Inghilterra) presso il Castello di Windsor, sono stati modificati gli orari del weekend, specialmente venerdì e sabato: le qualifiche saranno anticipate di un’ora, e quindi anche le FP3 previste per le 11:00. Cambiano gli orari anche delle FP1 e FP2. Prima delle qualifiche verrà osservato 1 minuto di silenzio. Non cambia nulla per quanto riguarda domenica e la gara che prenderà il via alle 15:00, dopo la consueta cerimonia di apertura, l’inno nazionale e l’esibizione delle Frecce Tricolori.

In anteprima qui sotto gli orari tv per seguire il GP Emilia Romagna.

Venerdì 16 aprile 2021

ore 11:00 – 12:00: Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1 HD; no diretta TV8)

ore 14:30 – 15:30: Prove libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD; no diretta TV8)

Sabato 17 aprile 2021

ore 12:00 – 13:00: Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1 HD; no diretta TV8)

ore 14:00 – 15:00: Qualifiche (diretta su Sky Sport F1 HD e TV8)

Domenica 18 aprile 2021

dalle 15:00: Gara (diretta su Sky Sport F1 HD e TV8)

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.