DichiarazioniFormula 1Tecnica F1

Mercedes, low-rake al centro delle difficoltà della W12

Secondo Andrew Shovlin il taglio all’aerodinamica avrebbe penalizzato maggiormente le monoposto meno rialzate

Per Andrew Shovlin al centro delle difficoltà della W12 Mercedes ci sarebbe la filosofia low-rake adottata dalla scuderia di Stoccarda

Per arginare le problematiche sorte a causa della pandemia, la FIA in accordo con i team ha imposto uno sviluppo limitato delle monoposto 2021, anche in vista dell’entrata in vigore del nuovo regolamento nel 2022. In più, le scuderie hanno dovuto fare i conti con la diminuzione della downforce dovuta in primis alla riduzione del fondo e degli elementi del diffusore. Una delle vetture più penalizzate è stata di sicuro la Mercedes, e secondo Andrew Shovlin il fulcro dei problemi sarebbe incentrato sul concept low-rake della W12.

“Abbiamo una macchina che potenzialmente potrebbe vincere il campionato – ha dichiarato Shovlin ad Autosport.com“quindi dobbiamo prendere delle decisioni intelligenti. Dovremmo lavorare bene durante l’anno sviluppandola a dovere. Ma per quanto riguarda il low-rake o l’high-rake, purtroppo adesso non possiamo farci nulla. Non potremmo certamente alzare la macchina di 30 millimetri e provare a svilupparla così, ci condizionerebbe tutto il 2021. Perderemmo così tanto a causa di questa operazione che i miglioramenti sarebbero completamente trascurabili. Sarebbe tutt’altro che pratico“.

Al contrario, una delle monoposto più in forma del momento è proprio la RB16B. La vettura di Milton Keynes ha sempre seguito un concept high-rake ed in questo inizio 2021 sembra poter dare del filo da torcere alla creatura del team di Brackley. “Questo nuovo regolamento condiziona di più le monoposto con un rake ribassato? Potrebbe anche essere. So che la Red Bull ha vinto l’ultima gara del 2020, ma noi siamo sempre stati davanti in termini di prestazioni, cosa che non si può dire per il presente. Quindi o abbiamo subito una bella batosta noi dal cambio di regolamento oppure loro hanno accelerato di molto lo sviluppo. Le cose stanno così”. 

2020 Qualifying vs. 2021 Qualifying 👀

With the new aero rules brought in, how does your team wrap up in regards to retaining speed? 🤔

Pubblicato da F1 su Sabato 27 marzo 2021

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, studente magistrale di Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.