DichiarazioniFormula 1Gran Premio Belgio

GP Belgio, Ferrari: “Non ci aspettavamo queste prestazioni”

Da Spa-Francorchamps, le parole a caldo di Charles Leclerc e di Carlos Sainz sulle prestazioni viste in questa giornata, specialmente nella seconda sessione di prove libere

Dopo la pausa estiva, la Ferrari riparte in campionato dal GP Belgio. Nella giornata di venerdì, sono andate in scena le due sessioni di prove libere

Ha ufficialmente preso il via il weekend del GP Belgio, dodicesima prova della stagione 2021 per la Scuderia Ferrari e i suoi piloti. Come di consueto, in questo venerdì si sono svolte le due sessioni di prove libere sul circuito di Spa-Francorchamps. Una giornata in complesso difficile, condizionata dalla pista umida e dal tempo resosi imprevedibile. Alla vigilia si sapeva delle difficoltà che avrebbero trovato, su una pista difficile per le caratteristiche della SF21. Tuttavia, i piloti sono rimasti sorpresi dalle prestazioni, e dalle complessità riscontrate in entrambe le sessioni.

La prima sessione di prove libere del GP Belgio, ha preso il via con pista umida. I piloti hanno provato a scendere in pista con le gomme intermedie, giusto un paio di giri prima di optare per le slick, quindi hard per entrambe le SF21. Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno girato molto con queste gomme, ottenendo dei buoni tempi (1’47″651 per Charles e 1’47″189 per Carlos). Nell’ultima parte della sessione, i piloti sono passati alle soft, con le quali sono riusciti a migliorare i propri tempi, e concludere nelle prime posizioni in classifica. Charles ha fermato il proprio crono in 1’45″818, poco più di un decimo meglio di Carlos, il cui miglior tempo è di 1’45″935. Charles Leclerc ha ottenuto il 4° tempo, dietro di lui in 5° posizione si è piazzato Carlos Sainz.

Nel pomeriggio si è svolta la seconda sessione di prove libere del GP Belgio, durante la quale la Ferrari è sembrata più in difficoltà. Pista umida, e i piloti in pista con gomme da asciutto. Con la mescola media, Carlos Sainz Jr, ferma il cronometro in 1’46″759, mentre Charles Leclerc in 1’46″836. Passati alle soft, la SF21 sembra andar meglio, con Carlos che migliora il suo tempo, in 1’45″517. Charles ha prima dovuto abortire il suo tentativo, per un testacoda di Esteban Ocon, poi è stato autore di un incidente, finendo contro le barriere tra le curve 6 e 7. Pilota fortunatamente illeso, ma la sua SF21 danneggiata, specialmente la sospensione anteriore sinistra. L’incidente ha causato la sospensione della sessione per qualche minuto, per poi riprendere dando la possibilità ai piloti di completare i propri tentativi. Carlos Sainz ha ottenuto l’11° tempo, Charles Leclerc è in 18° posizione.

La Scuderia Ferrari chiude questa difficile giornata, dove quanto previsto sembra essersi confermato.  Questa prima giornata, per il momento sembra confermare le attese. Ora, l’attende un lungo pomeriggio e una lunga serata di lavoro, dove insieme ai piloti si analizzerà il tutto, per trovare il miglior assetto in vista delle qualifiche e della gara. Un’impresa non facile, dato che la bandiera rossa e relativa sospensione della sessione nel finale, non ha permesso a Carlos di provare con l’unica vettura superstite, il set-up da gara, con tanto di carico di carburante a bordo. Altro fattore da considerare, sono le condizioni meteo, attese per sabato e domenica, che sono incerte. Pertanto, team e i piloti, dovranno riuscire a sfruttare ogni occasione buone, ed evitare le possibili insidie per arrivare al traguardo al meglio, e con un risultato migliore.

LECLERC: “FINIRE CONTRO LE BARRIERE, MALE”

Le prime parole di Charles Leclerc, al termine della sua prima giornata in pista, sul circuito di Spa-Francorchamps: “Abbiamo ancora del lavoro da fare. La prima sessione di libere è stata piuttosto positiva, mentre la seconda si è rivelata più complicata. Abbiamo questa notte per mettere mano al set-up della vettura, e credo che ci possiamo aspettare una giornata migliore per domani”.

A livello di bilanciamento ero abbastanza soddisfatto, ma la prestazione sul giro non era quello che ci aspettavamo. Le condizioni della pista erano difficili, ma erano uguali per tutti e sembra che rimarranno le stesse per il resto del fine settimana. Quindi ci dobbiamo abituare a gestirle”.

Infine, parlando dell’incidente, Leclerc ha così commentato: “Certo, finire contro le barriere non è stato il migliore dei modi per concludere il venerdì, ma sono domani e domenica le giornate che contano. Io farò in modo di imparare dall’errore che ho commesso”.

SAINZ: “SONO FIDUCIOSO CHE POSSIAMO MIGLIORARE DOMANI”

Ora, è la volta di Carlos Sainz commentare le due sessioni di prove libere del GP Belgio: “È bello essere tornati in pista, specie su un circuito come questo, che al volante di una vettura di Formula 1, regala sempre sensazioni straordinarie. Me la sono goduta”.

“In termini di prestazioni, tuttavia, non si è trattato del migliore dei venerdì. Non abbiamo avuto modo di completare un long run vero e proprio, e anche il lavoro in configurazione da qualifica non è stato perfetto a livello di bilanciamento. Abbiamo parecchio da fare questa notte, ma sono fiducioso che possiamo migliorare e trovarci in una posizione più interessante domani”.

In conclusione: Il meteo è previsto incerto per sabato e domenica. La pioggia può iniziare a cadere in ogni momento, come abbiamo visto oggi durante le qualifiche di Formula 3. Quindi saremo preparati per ogni condizione”.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.