2019Formula 1Gran Premio Australia

Gp Australia, Melbourne: “L’Albert Park potrebbe cambiare layout”

Gp Australia continuerà ad ospitare la Formula 1 fino al 2025. Ora l’Albert Park potrebbe subire dei lavori di cambiare il layout.

La scorsa settimana, vi abbiamo dato la notizia del rinnovo di Melbourne con la Formula 1, che continuerà ad ospitare il Gp Australia fino al 2025, rimanendo come tappa inaugurale di ogni nuova stagione agonistica. Dopo aver siglato il contratto con la Liberty Media, gli organizzatori del Gran Premio stanno studiando una serie di modifiche previste per l’Albert Park, come ci anticipa Andrew Westacott, amministratore delegato dell’evento.

Modificare parte del layout del tracciato australiano non è una novità, anzi se ne parlava già da diversi anni, ma ora dopo aver ottenuto il rinnovo con la Formula 1 e poter continuare ad ospitare il Gran Premio, è arrivato il momento giusto per poter pianificare, studiare a fondo, renderlo pubblico ed iniziare i lavori.

A proposito del rinnovo, grazie al quale ora questi lavori saranno più facili da mettere in pratica, ecco le prime parole di Andrew Westacott: “È importante ottenere un ritorno sugli investimenti per qualsiasi cosa che si fa e poter beneficiarne altri due anni ti permette di poter fare alcune cose”.

Malgrado i piloti non si siano mai lamentati, l’Albert Park avrà un nuovo asfalto: “Tra le modifiche che faremo, ci sarà un nuovo asfalto. I piloti finora non ci hanno detto che fosse necessario. Anzi ciò che chiedono maggiormente è poter avere le caratteristiche di un circuito cittadino”.

I cambiamenti saranno studiati a fondo per la complessità della zona in cui c’è il tracciato: “Altra cosa è che ci permette di osservare l’evoluzione della pista e vedere quali modifiche potremmo fare viste le limitazioni che abbiamo con un lago, un complesso sportivo, i box e altro.”

“Daremo un’occhiata all’evoluzione del layout e il tracciato in punti concreti per vedere se possiamo modificarlo”, ha quindi aggiunto Westacott, parlando anche di alcuni dettagli del nuovo contratto siglato con Liberty Media che permetterà di ospitare il Gp Australia e garantendo di inaugurare ogni stagione di Formula 1 almeno fino al 2025.

Essenzialmente fa parte delle trattative. Non vado ad entrare in cose particolari del contratto perché non parliamo dei dettagli. Ma, abbiamo ascoltato Chase Carey che ha deciso di far cominciare ogni stagione a Melbourne, con Abu Dhabi tappa finale e Monaco rimane come di consueto a metà della stagione.”

Westacott crede che la Formula 1 abbia già il quadro chiaro del calendario del prossimo anno: “Ora, dopo essersi assicurati altri grandi eventi come Silverstone, che rappresentano dei pilastri importanti e dei grandi componenti di una stagione di Formula 1, ora sono a quota 20, 21 o 22 gare. E tutti cercheranno di adattarsi con le date fissate”.

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close