DichiarazioniFormula 1Mercato Piloti F1

Wurz: “Futuro di Hamilton in Mercedes incerto”

Secondo l’ex-pilota austriaco la permanenza del sette volte campione del mondo con le Silver Arrow non è assicurata

Per il presidente dell’Associazione Piloti Alexander Wurz non si dovrebbe dare per scontata la permanenza di Lewis Hamilton in Mercedes

Continuano le speculazioni sulla situazione in casa Mercedes e stavolta è il predisente della Grand Prix Drivers’ Association Alexander Wurz a dire la propria. Secondo l’ex-pilota Williams, Benetton e McLaren non è un clima sereno quello che si respira a Brackley in questo momento. Sia Lewis Hamilton che Valtteri Bottas sono in scadenza di contratto e per ora nessuno dei due ha ancora ufficializzato il prosieguo con le Silver Arrows. Secondo i roumors un Vettel appiedato a fine stagione farebbe non poca gola ai piani alti della Mercedes, che lo sostituirebbero volentieri al pilota finlandese. Come però ci tiene a ricordare Wurz: “Tutti stanno osservando cosa succede al secondo pilota Mercedes, ma nessuno si ricorda che la prima guida non è stata ancora confermata“.

“Siete proprio sicuri che Lewis Hamilton continuerà in Mercedes?” –  chiede l’austriaco. Stando alle parole di Wurz all’interno del box delle Stelle a Tre Punte l’incertezza regnerebbe sovrana. Un’altra delle possibili incognite potrebbe infatti essere chi verrebbe chiamato a ricoprire il ruolo del nuovo team principal. Per Wurz infatti sarebbero vere le voci che vedrebbero Toto Wolff lontano dalla Mercedes. “Sta ancora pensando se vuole continuare a far parte dell’attuale progetto” – rivela il due volte vincitore della 24h di Le Mans.

Nonostante il passaggio di Vettel in Mercedes possa essere un’ottima mossa pubblicitaria, secondo Wurz la vita del tedesco non diventerebbe più facile, anzi: “Supponendo riesca ad arrivare a Brackley, Vettel dovrebbe riuscire a gestire la pressione di un’intera nazione in qualità di pilota tedesco in una scuderia tedesca”. Secondo alcune indiscrezioni intanto Valtteri Bottas starebbe già vagliando altre ipotesi. Il Flying Finn potrebbe essere in contatto con la Renault, scuderia che a fine stagione dovrà riempire il posto lasciato da Daniel Ricciardo. Il pilota australiano infatti a fine 2020 lascerà la compagine di Enstone per volare in direzione Woking, diventando pilota McLaren.

Pubblicità

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, sono uno studente di Laurea Triennale in Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button