DichiarazioniFormula 1

Vettel sta discutendo un taglio dello stipendio

Il pilota della Ferrari è pronto a tagliarsi l’ingaggio in questo periodo di inattività per la Formula 1, periodo che lui sta trascorrendo in quarantena con la famiglia

Sebastian Vettel ha dichiarato che sta discutendo con la Ferrari di un taglio del suo stipendio, dal momento che a causa dell’epidemia di Coronavirus non si sta correndo nessuna gara. Attualmente, l’ingaggio di Vettel è il secondo più alto della griglia, dopo quello di Lewis Hamilton.

È sicuramente qualcosa di cui sto parlando con il team“, ha affermato Sebastian Vettel. “Come ho detto prima, non sappiamo ancora come sarà la stagione e quando inizierà e quante gare avremo. Le decisioni che ho preso su questo fronte restano tra me e il team e questa volta sarà lo stesso“.

In questo momento non voglio usare il fatto del taglio dello stipendio per lucidarmi l’immagine o cose del genere. Quello che ho deciso di fare in passato è stato fatto in tranquillità e sarà lo stesso adesso“.

AFFRONTARE LA QUARANTENA

Parlando poi di come stia passando queste giornate di quarantena, Vettel ha detto di concentrarsi soprattutto sul rimanere in forma e sul prendersi cura della sua famiglia.

Molto del mio tempo è dedicato all’allenamento“, ha spiegato il tedesco. “È simile a un programma invernale. La cosa più bella in questo momento è che puoi andare fuori per un sacco di cose perché sta diventando un po ‘più caldo, saltando sulla bici eccetera. Questo mi aiuterà fisicamente e mentalmente a rimanere in forma“.

Anche i bambini mi stanno decisamente occupando. Due di loro sono all’asilo, quindi riceviamo alcune cose, ma siamo anche abbastanza felici di intrattenere i bambini e capire alcune cose. C’è stata molta varietà, sia di lingua tedesca che di lingua inglese, in termini di offerte per fare cose con i bambini come corsi e cose online che aiutano“.

Ma in generale, sicuramente non ci stiamo annoiando e non stiamo esaurendo le idee. Ci tengono occupati! Mi diverto molto passando del tempo con loro [i bambini], ma mi manca molto essere in macchina. Quella sensazione di guida, non c’è proprio nulla che possa sostituirla, quindi è quello che stiamo aspettando“.

Dà la possibilità di riflettere ed è anche un momento piuttosto intimo con la famiglia. Ovviamente le circostanze che l’hanno portata non sono affatto belle, ma stiamo cercando di trarne il meglio“, ha dichiarato infine Sebastian Vettel.

Pubblicità

Luca Brambilla

Studente universitario all'università di Trento. Redattore presso F1world.it. Appassionato di giornalismo, cinema e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.