DichiarazioniFormula 1

Van der Garde: “Verstappen sarà messo in difficoltà da Perez”

L’ex Caterham ha approdato l’approdo di Sergio Perez alla Red Bull

Secondo Van der Garde Verstappen verrà messo alla prova dal nuovo compagno di squadra

Nel corso di questa settimana è arrivata un’importante notizia sul fronte del mercato piloti. Sarà Sergio Perez ad affiancare Max Verstappen in seno alla Red Bull, dopo che Alexander Albon non ha offerto delle prestazioni convincenti durante il 2020. Giedo Van der Garde ha commentato questa notizia, credendo che il messicano abbia tutte le carte in regola per mettere alla prova l’astronascente olandese.

Un confronto così serrato che a Verstappen manca dal 2018, quando Ricciardo ha abbandonato la Red Bull per passare alla Red Bull. Da quel momento, infatti, un raffronto interno non c’è mai stato. Perchè Max si è sempre dimostrato nettamente superiore sia nei confronti di Gasly che dello stesso Albon. In questo senso è opinione comune che l’approdo di un secondo pilota veloce ed affidabile come Perez possa cambiare lo scenario, rendendo la vita più semplice sia a Verstappen che a tutta la Red Bull.

“Sergio può aiutare Max. Con la sua velocità in gara potrà essere di grande utilità alla squadra per quanto riguarda le strategie. Tra l’altro, anche a Verstappen può far bene avere un compagno di squadra in grado di pungolarlo e dargli delle motivazioni in più. Credo che sia stata presa la decisione migliore e sicuramente avremo un confronto interessante“, ha detto Van der Garde ai microfoni di Formule1.nl

Van der Garde, del resto, conosce bene Perez dal momento che i due sono stati compagni di squadra ai tempi della GP2. Il messicano, col passare degli anni, è cresciuto molto, affinando quelli che sono i suoi punti di forza. Un pilota veloce e concreto, bravissimo a gestire le gomme e abile a sfruttare tutte le occasioni che la gara è in grado di offrire. Una grande risorsa pronta a fare il bene della Red Bull a partire dalla prossima stagione.

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.