DichiarazioniFormula 1

Valtteri Bottas: “Quest’anno sarà diverso”

Il pilota finlandese della Mercedes sta lavorando su sé stesso per riuscire ad avere la meglio sul compagno di squadra

Valtteri Bottas è convinto, ancora una volta, che quest’anno sarà diverso per lui e per tutta la squadra

Non è la prima volta che Valtteri Bottas pronuncia la fatidica frase “quest’anno sarà diverso”, e i pronostici sembrano essere a suo favore. Riuscirà davvero a stupirci e surclassare una volta per tutte il compagno di squadra? Questa è un’incognita che potrà essere verificata solamente in pista. Quello del finlandese al momento sembra essere un posto da eterno secondo dietro Lewis Hamilton che certamente non vorrà farsi sfuggire anche l’ottavo titolo mondiale. Eppure, in un anno in cui non ha assolutamente nulla da perdere, potrebbero arrivare le tanto attese novità.

Al momento il pilota della Mercedes si sta preparando ai test pre-stagionali dei prossimi giorni lavorando sulla forma fisica e mentale. “Sarà più egoista e chiederà quanto gli spetta per ottenere il supporto e le informazioni di cui ha bisogno”, ha dichiarato Ted Kravitz ai microfoni di Sky Sport. Il reporter britannico ha inoltre paragonato l’approccio di Bottas a quello di Nico Rosberg, che gli è valso un titolo mondiale. Potrebbe essere lo stesso anche per il finlandese? Nulla è ancora detto

UN ANNO DECISIVO

Questo per Bottas è un anno decisivo. Il contratto con Mercedes si concluderà a fine stagione e un cambiamento notevole potrebbe essere necessario per riconfermare la sua posizione. In particolar modo, dopo le voci secondo le quali ad arrivare in Mercedes potrebbe essere Verstappen. Voci al momento smentite, ma la strada è tutta in salita per il finlandese. Secondo Martin Brundle la scelta migliore per il pilota della scuderia tedesca è quella di partire in modo vincente. 

“Penso che sia un anno importante per Valtteri, non ha nulla da perdere e se ha un asso nella manica da tirare fuori deve farlo adesso, ha dichiarato Brundle. Giocare la carta dell’egoismo non sarà facile e potrebbe non essere la migliore delle ipotesi, ma forse quella più necessaria. La rivalità in pista, sia dentro che fuori dal team, si prospetta elevata e l’astuzia potrebbe – in questo caso – ripagare.

 

Federica Montalbano

Sono Federica, una ragazza palermitana con la passione per la scrittura e lo sport. Mi definisco una persona timida ma con tanta voglia di condividere le proprie idee, sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove persone con cui lavorare in team. Qui, il mio amore per il Motorsport prende vita attraverso gli articoli, permettendomi di seguire insieme a voi tutto quello che succede nel mondo della Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.