Formula 1Gran Premio Stati Uniti

Ufficiale: GP Stati Uniti ci sarà fino al 2026

È ufficiale il prolungamento del contratto che vedrà Austin e il circuito texano in Formula 1 fino al 2026

GP Stati Uniti sarà in calendario fino al 2026. Trovato un nuovo accordo, per prolungare il contratto di Austin e del tracciato texano

Dopo il Sakhir e il GP del Bahrain, un’altra tappa ha annunciato l’estensione del contratto con la Formula 1, ovvero Austin e il GP degli Stati Uniti, che rimarrà nel calendario fino al 2026.

Il tracciato texano, progettato da Hermann Tilke, ha fatto il suo esordio in Formula 1 nel 2012, riscontrando fin da subito molto successo e gradimento da parte del pubblico, dai piloti stessi per via delle sue caratteristiche.

“Siamo molto contenti di poter annunciare l’estensione del contratto con il Circuit of the Americas, in vista della nuova stagione 2022,” ha così esordio Stefano Domenicali, CEO della Formula 1.

“Voglio ringraziare il promotore per la loro continua dedizione ed entusiasmo per la Formula 1. Insieme stiamo continuando a far crescere l’entusiasmo verso il nostro sport negli Stati Uniti dopo il grande successo di Netflix, il lavoro di ESPN e l’incredibile stagione avuta nel 2021″.

“Austin è una città fantastica e la pista è una delle preferite da tutti i piloti. Non vediamo l’ora di tornare a ottobre per più azione e divertimento,” ha così aggiunto Domenicali.

Epstein: “È diventato uno dei più grandi e importanti eventi nel mondo”

Bobby Epstein, fondatore del Circuit of The Americas, ha così commentato: “Il Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1, è diventato uno dei più grandi e importanti eventi nel mondo. Siamo molto orgogliosi che abbia trovato una casa in Texas, al Circuit of The Americas. Siamo grati ai milioni di fans che ci visita fin dal primo anno“.

“Sappiamo che Austin, insieme ai nostri vicini di San Antonio e dintorni, sono i nostri più graditi ospiti. Loro lo possono provare! Grazie a tutti della comunità della Formula 1, per aver supportato i nostri sforzi e premiato il nostro duro lavoro. Siamo onorati di aver rinnovato il contratto e non vediamo l’ora di poter ospitare il campionato del mondo, per molti anni. Non solo gare, ma anche divertimento e intrattenimento,” ha così aggiunto in conclusione.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.