Curiosità dalla F1Formula 1

Su YouTube la Formula 1 segna un eccezionale record

Il canale dedicato alla massima formula motorsportiva raggiunge un traguardo di visualizzazioni di gran lunga superiore a tutte le altre categorie

Stare al passo con i tempi e con i nuovi mezzi di comunicazione è fondamentale al giorno d’oggi, e anche in Formula 1 si sfruttano queste risorse

Il canale YouTube ufficiale di Formula 1 è aperto dal 2005, e ad oggi conta ben 6,89 milioni di iscritti. Che siano settimane di gara o no, sulla piattaforma vengono condivisi video di divertimento, di approfondimento o di semplice rassegna dei momenti più belli del nostro sport, di ieri e di oggi. Sono infatti numerosi i video che mostrano gli episodi salienti di ogni Gran Premio. O la rassegna dei team radio più comici del weekend. In altri ancora, i piloti raccontano particolari privati del loro percorso per arrivare in Formula 1. O si sfidano in divertenti giochi sulla storia del nostro sport – molti fallendo miseramente.

Secondo i dati del sito di analisi dei social media Social Blade, il canale YouTube ufficiale della Formula 1 ha raggiunto ieri quattro miliardi di visualizzazioni totali su tutti i video pubblicati sulla piattaforma. Con gli oltre sei milioni di iscritti che conta, la Formula 1 è di gran lunga il canale più popolare tra gli account ufficiali delle serie di sport motoristici sulla piattaforma di condivisione video. Infatti, la sua popolarità è maggiore della Moto GP (4,6 milioni di iscritti), seguita dalla NASCAR (798.000), e dal World Rally Championship (738.000). A seguire troviamo: la Formula E (688.000), l’IndyCar (312.000) e il Campionato Mondiale Endurace (169.000).

QUAL E’ IL VIDEO CON PIU’ VISUALIZZAZIONI?

Il video più popolare sul canale ufficiale della Formula 1 è una rassegna dei dieci incidenti più drammatici in pit lane di questo sport, caricato a gennaio 2019. Il video conta ben 26 milioni di visualizzazioni. Fra i tanti, raffigurano l’incidente tra Kovalainen e Raikkonen a Brasile 2009; l’incidente di Massa a Singapore 2008, che gli costò la vittoria; e l’incidente di Jos Verstappen in Germania 1994. Quest’ultimo valutato come quello più drammatico di tutti.

 

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Studentessa di Lettere Classiche all'Università Federico II. Innamorata follemente della Rossa. Con la Formula 1 è stato amore a prima vista, e nulla riesce a emozionarmi come fa lei. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio