DichiarazioniFormula 1

Seidl: “Il prossimo anno McLaren dovrà ancora lottare”

Il team principal della scuderia di Woking parla delle aspettative sul futuro della squadra britannica

McLaren ha dimostrato molto nel 2020: secondo Seidl, la squadra dovrà impegnarsi ancora di più il prossimo anno

La stagione appena conclusa è stata molto brillante per McLaren: 202 punti complessivi ed un terzo posto in Campionato Costruttori hanno coronato una stagione particolare, segnata dall’epidemia di Covid-19. Il team principal della squadra, Andreas Seidl, seppur fiducioso nei progressi di McLaren, rimane comunque con i piedi per terra: il prossimo anno il team di Woking dovrà ancora lottare per emergere in classifica. 

Il prossimo anno sarà di nuovo una battaglia, probabilmente tra quattro o cinque squadre, McLaren compresa. Siamo consapevoli delle nostre potenzialità, ma dobbiamo semplicemente rimanere realistici su ciò che è possibile. Da parte nostra, abbiamo ancora queste grandi restrizioni riguardanti un’infrastruttura obsoleta, e ci vorranno tre anni prima di disporre di tutti gli aggiornamenti”, spiega Seidl.

TRA INVESTIMENTI E FUTURO

È notizia relativamente recente quella di un nuovo accordo di investimento da 185 milioni di sterline di McLaren con un consorzio americano. Accordo che garantisce al team britannico di sistemare, aggiornare e migliorare ulteriormente l’organizzazione del team. 

Commenta Seidl: “Questo accordo ci assicura che, andando avanti, avremo tutte le risorse di cui abbiamo bisogno per lavorare in condizioni di parità in termini di budget con i top team. Così facendo, possiamo mettere in atto degli aggiornamenti piuttosto importanti. Aggiornamenti che ovviamente sono fondamentali per la nostra competitività, presente e futura. Ora abbiamo bisogno di tempo per continuare a lavorare sul nostro piano. Abbiamo ancora molta strada da fare”. 

Sono comunque molto orgoglioso di far parte di questo team. Penso che ogni singolo membro possa essere molto soddisfatto di ciò che abbiamo ottenuto in questa stagione. È stata una sfida piuttosto impegnativa, tra gare e Covid-19. Abbiamo perso molto durante questo periodo, ma con il grande talento che abbiamo in McLaren e con l’impegno che tutti hanno dimostrato quest’anno, mi ritengo assolutamente soddisfatto”, afferma Seidl per concludere.

 

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.