DichiarazioniFormula 1

Rosberg e Button entusiasti della possibile lotta tra Hamilton e Verstappen

I due campioni del mondo 2009 e 2016 non vedono l’ora di vedere il duello in pista tra Lewis Hamilton e Max Verstappen

I campioni del mondo 2009 e 2016 Jenson Button e Nico Rosberg a seguito di quanto visto in occasione dei test pre-stagionali di F1 non vedono l’ora di vedere cosa accadrà tra Lewis Hamilton e Max Verstappen

Infatti, le prestazioni dimostrate dalla Red Bull in occasioni dei test pre-stagionali a Sakhir fanno ben sperare in una lotta potenziale tra il sette volte campione del mondo su Mercedes e Max Verstappen a bordo della RB16B, nonostante ciò però Nico Rosberg è convinto che il titolo lo vincerà Sir Lewis, ma sarà felice della lotta in pista con Max così come lo è Jenson Button.

BELLA LOTTA… MA NON PER IL TITOLO

Nico che ha battuto Lewis a pari condizioni nel 2016 ha ammesso che: “Io scommetto su Lewis poiché nessuno può immaginare qualcuno che lo batterà per tutta la stagione. Quindi, con i miei soldi punterei su di lui, ma Max in particolare è più vicino che mai per poter battere Lewis in campionato. Non credo infatti che qualcuno sia stato così vicino a lui da molti anni (2016, ndr.)”.

Da parte sua, il campione del mondo 2009 che anch’esso è stato compagno del sette volte iridato britannico, ha ritenuto sottolineare come sia più interessante per il tifoso e anche per la Formula 1 stessa che l’inglese e l’olandese lottino fra loro, a differenza della lotta in casa Mercedes con Valtteri Bottas:

“È esattamente quello che vogliamo, avere Lewis contro Max. Sono entrambi piloti straordinari. È davvero emozionante. Max, come sempre, sta dando il massimo, è al massimo della forma, e penso che darà davvero battaglia con Lewis. Avere ciò con due compagni di squadra è fantastico, ma quando provengono da quadre diverse è il massimo. È esattamente ciò di cui la Formula 1 ha bisogno ora“.

 

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo pugliese di 24 anni, studente di giurisprudenza (presso l'Università degli Studi di Bari) e appassionato di Formula 1 fin da bambino. La mia "carriera" come editore inizia nel 2013 con la creazione di un piccolo blog dedicato inizialmente alla cronaca, per poi passare ad occuparmi interamente di motorsport. In seguito ho scritto per diversi siti riguardanti la F1, fino ad iniziare la mia avventura con F1world nel settembre 2018. Accreditato dalla Federazione Internazionale dell'Automobilismo (FIA) potrete vedermi qualche volta in giro nel paddock. Quando mi chiedono chi vincerà il mondiale secondo me, io rispondo: "Il migliore".

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.