Analisi della redazioneFormula 1Interviste

Occhio alla Red Bull: ecco i pronostici di F1World (ultima parte)

La redazione diventa protagonista rispondendo ad alcune domande riguardanti la stagione 2021 di Formula 1, che si prospetta ricca di sorprese e più serrata che mai

ECCO I PRONOSTICI DI F1WORLD SULLA STAGIONE 2021 CHE PRENDERA’ IL VIA IN BAHRAIN OGGI 

Il Mondiale 2021 di Formula 1 prenderà ufficialmente il via oggi venerdì 26 Marzo, quando i piloti torneranno a sfidarsi sull’asfalto di Sakhir. Una cosa è certa: si prospetta una stagione infuocata. Tra graditi ritorni ed emozionanti approdi, tra nuove line up e lotte, l’aria si prospetta rovente anche in pista. Hamilton cercherà di ottenere l’ottavo iridato, ma dovrà guardarsi le spalle da un’arrembante Red Bull. Per regalare agli appassionati diversi spunti di riflessione, F1World ha deciso di fare dei pronostici. Così la redazione diventa protagonista, tramite due articoli. Ma voi che ne pensate? Aspettiamo vostri commenti a riguardo.

1) Quale pilota conquisterà il titolo di Campione del Mondo?

Silvano: a mio parere sarà ancora Hamilton, ma attenzione a Verstappen. Bottas se non crolla mentalmente potrebbe regalarci qualche sorpresa.
Anna: Lewis Hamilton.
Samuele: rispetto alle ultime stagioni mi aspetto una lotta serrata tra Hamilton e Verstappen con quest’ultimo più competitivo nella prima parte del campionato per poi essere rimontato dal pilota Mercedes. Dico che a spuntarla sarà proprio l’olandese volante.
Sabrina: sarà una stagione caratterizzata da una lotta serrata, ma la spunterà Lewis Hamilton.
Matteo:  Lewis Hamilton come sempre favorito, se i passi in avanti della Red Bull sono veritieri però Verstappen potrebbe mettergli più di qualche bastone tra le ruote.
Chiara: credo che il duo Mercedes-Hamilton sia ancora quello da battere. Ammetto però che, da quanto visto durante i test, Verstappen e la Red Bull mi sono sembrati in forma.
Sole: purtroppo ancora una volta Hamilton sarà vincitore. Ma Bottas e Verstappen sono molto agguerriti quest’anno. Secondo me vedremo molte battaglie e saremo fino alla fine con il fiato sospeso.
Federica M.: punto sull’ottavo titolo mondiale di Lewis Hamilton.
Alessia:  credo di non sbagliarmi nel dire Lewis Hamilton, il miglior pilota della sua generazione.
Nicolò:  Max verstappen, la vettura sembra essere migliorata e lui è più in forma che mai.
Ruggiero: il titolo piloti sarà in bilico fino ad almeno gli ultimi 2/3 Gran Premi della stagione e sarà difficile dire chi lo vincerà tra Lewis Hamilton e Max Verstappen.

2) Quale squadra conquisterà il titolo Costruttori?

Silvano: sicuramente Mercedes è la favorita.
Anna: vorrei vedere la Red Bull in testa, ma quasi sicuramente sarà un altro dominio Mercedes.
Samuele: nonostante veda Mercedes e Red Bull prestazionalmente non così distanti, punto sul duo Mercedes. L’esperienza e il rodaggio della coppia potrebbe recitare un ruolo decisivo.
Sabrina: la favorita è senza ombra di dubbio la Mercedes, che avrà da battagliare per riconfermarsi, ma alla fine il titolo sarà suo.
Matteo: nonostante durante i test si sia mostrata vulnerabile, la Mercedes sarà comunque quella da battere, vola spedita verso gli 8 titoli.
Chiara: sicuramente la Mercedes parte con un vantaggio in più. E’ ancora il team da battere, anche se la Red Bull sembra esser riuscita nell’intento di accorciare il gap.
Sole: con l’entrata di Perez, la Red Bull potrebbe fare punti preziosi per il campionato.
Federica M.: la McLaren potrebbe avere delle buone possibilità quest’anno, ma non sarà facile.
Alessia:  la Mercedes che ormai non smette mai di crescere e che ha portato negli anni soluzioni innovative da far invidia a tutte le altre scuderie.
Nicolò:  Red Bull, Perez scommessa sicura.
Ruggiero: il titolo costruttori ci sono alte probabilità che lo vinca Mercedes, con una squadra e una line-up già rodata, a differenza di Red Bull che dovrà attendere che Sergio Perez sia al 100% come feeling con la monoposto. Quando sarà pronto potrà essere tardi.

 

3) Quale team riuscirà a crescere maggiormente durante la stagione?

Silvano: Red Bull senza dubbio, ma attendiamo Ferrari, perché hanno un motore più potente della passata stagione.
Anna: ho grandi aspettative per McLaren.
Samuele: dico Aston Martin visti i pochi chilometri percorsi durante i test pre-stagionali. Anche il binomio Aston-Vettel penso che avrà bisogno di qualche weekend per poter rendere al meglio.
Sabrina: senz’altro McLaren grazie anche alla motorizzazione Mercedes, ma terrei d’occhio e non sottovaluterei anche Ferrari, Aston Martin e Alpine.
Matteo: la ritrovata partnership potrebbe aver rivitalizzato la McLaren che ha un po’ arrancato nello scorso finale di stagione. Occhi puntati sugli uomini in arancione o perché no, sulla Alpine Alonso-centrica.
Chiara: credo molto che quest’anno i team non direttamente in lotta per il titolo avranno una maggior attenzione al 2022, anche se tutte le squadre porteranno man mano degli aggiornamenti.
Sole: Alpha Tauri o McLaren, calcolando anche il motore Mercedes di quest’ultimo.
Federica M.: Aston Martin.
Alessia:  Aston Martin. Il team dal caratteristico “verde britannico” potrebbe essere rallentato da qualche problema di affidabilità all’inizio della stagione, ma nella seconda parte mi aspetto un decisivo cambio di passo e perché no, anche qualche podio.
Nicolò:  Mclaren e Aston martin.
Ruggiero: Alpine senza ombra di dubbio è il team che ha più chance di crescita, sia per le risorse economiche e sia per quanto riguarda un pilota d’esperienza come Fernando Alonso.

4) Quale squadra terminerà la stagione in ultima posizione?

Silvano: credo ancora la Williams.
Anna: Williams.
Samuele: temo che per Williams e Haas la zona punti sarà un miraggio. Dico Haas vedendola prestazionalmente un passo indietro, ma attenzione a qualche ‘gara pazza’ che potrebbe ribaltare il risultato finale.
Sabrina: l’ultima posizione credo che sia affare tra Haas e Williams. Specialmente il team americano ha la pecca di concentrarsi già totalmente sul 2022 e di avere una line-up inesperta.
Matteo: difficile da prevedere, tutti potrebbero aver fatto un considerevole passo in avanti. La Williams potrebbe riscattarsi mentre la Haas potrebbe pagare la poca esperienza dei piloti.
Chiara: al momento credo che Williams e Haas lotteranno tra loro per l’ultima posizione.
Sole: Haas, non per la monoposto, ma per il fatto che hanno due rookie in squadra.
Federica M.: Haas.
Alessia: questa più che una predizione è ormai quasi una (triste)certezza: la Haas. Speriamo che nel 2022 la scuderia americana (e anche un po’ russa) possa ritrovare la giusta competitività.
Nicolò:  La Haas, la vettura non è stata quasi per niente cambiata.
Ruggiero: la Haas sarà l’ultimo team, è l’unico che non ha portato aggiornamenti importanti ed è l’unico che ha annunciato che non lo farà durante la stagione.

5) Chi tra i rookie Schumacher Jr., Mazepin e Tsunoda avrà ottenuto più punti a fine anno?

Silvano: credo che Tsunoda abbia la possibilità di fare qualcosa d’interessante. I due piloti Haas ereditano una vettura che non mi convince molto.
Anna: Tsunoda, ha una monoposto al momento più performante e che può davvero puntare in alto.
Samuele: non ho grossi dubbi sul dire Tsunoda. L’AlphaTauri che avrà a disposizione il classe 2000 sarà un’arma molto più pericolosa rispetto alla monoposto dei due Haas.
Sabrina: Tsunoda, in quanto il mezzo a sua disposizione dovrebbe essere nettamente più performante rispetto a quello che ha a disposizione il duo Schumacher-Mazepin.
Matteo: tre piloti molto diversi e con mentalità completamente agli antipodi. A parità di mezzo sarebbe una sfida dura, ma Tsunoda può contare su un’AlphaTauri più performante almeno sulla carta.
Chiara: direi Tsunoda, perché guidando per l’AlphaTauri avrà più possibilità di stare nella top ten e quindi di conquistare punti.
Sole:  Tsunoda, perché il livello della monoposto è più alto rispetto a quello della Haas.
Federica M.: Tsunoda.
Alessia:  Tsunoda. Il pilota giapponese che fuori dal circuito sembra quasi un personaggio da cartone animato, appena tira giù la visiera diventa una belva a caccia di punti.
Nicolò:  Tsunoda, data la monoposto più promettente.
Ruggiero: grazie alla monoposto sarà Yuki Tsunoda a conquistare il maggior numero di punti, mentre se guardiamo gli altri due all’interno del medesimo team, per lo stile di guida Mick Schumacher farà meglio.

6) Tralasciando chi gareggia per Mercedes e Red Bull, quali piloti potranno ambire alle posizioni del podio?

Silvano: sicuramente Leclerc, ma non dimentichiamoci che Aston Martin arriva con una vettura che lo scorso anno ha pure vinto. Quindi direi Vettel. Con anche una punta d’arancione di Ricciardo.
Anna: su tutti direi McLaren. Anche se credo che Leclerc e Sainz potrebbero comunque cogliere qualche occasione e salire almeno sul terzo gradino del podio. Se poi la stagione è come quella del 2020…beh di sorprese potrebbero essercene ancora molte!
Samuele: mi aspetto una griglia ancora più compatta in questo 2021. McLaren ha dimostrato di aver fatto un ulteriore passo avanti con la motorizzazione Mercedes e il duo potrebbe ambire a qualche podio. Aston Martin ha molto potenziale da esprimere. La stessa Ferrari sembra aver fatto un buon passo avanti e sarà sicuramente nella mischia.
Sabrina: la lotta sarà serrata più che mai. La McLaren sembra essere la designata per diventare la terza forza della griglia, quindi potrebbe ottenere diversi podi. Ma occhio ad Aston Martin che sicuramente migliorerà nel corso della stagione e al duo Ferrari. Non sottovaluterei però neanche Alonso con Alpine, perché in caso di “gara pazza” potrebbe regalarci belle sorprese.

GRIGLIA COMPATTA E LOTTA SERRATA. COS’ALTRO EMERGE DAI PRONOSTICI DI F1WORLD?

Matteo: Ricciardo ha ancora molto da dire, Vettel vuole riscattare l’ultima stagione disastrosa, Leclerc deve confermare di essere stato il cavallo vincente sul quale hanno deciso di puntare in Ferrari.
Chiara: vedo molto bene la McLaren e l’AlphaTauri. A queste due poi aggiungo la Ferrari.
Sole:  Ricciardo potrebbe salire sul podio molte volte, così come Norris. Un grande ritorno sul podio sarebbe quello di Vettel con l’Aston Martin e anche quello di Gasly che ci ha fatto sognare lo scorso anno. Qualche podio anche per Leclerc e Sainz.
Federica M.: Gasly e Tsunoda.
Alessia:  sicuramente il duo McLaren (in particolare Ricciardo) potrebbe ambire a qualche podio. Vettel, se l’Aston Martin come ho già detto troverà la giusta quadra. E perché no, anche il duo Ferrari potrebbe riservarci qualche sorpresa.
Nicolò:  Vettel, Leclerc, Sainz, Ricciardo e Norris.
Ruggiero: i piloti che meglio possono ambire al podio sono Lance Stroll su Aston Martin insieme alla coppia McLaren.

7) Graditi ritorni ed emozionanti approdi. Cosa ti aspetti dal ritorno di Alonso e dall’approdo di Schumacher Jr.?

Silvano: Alonso forse non arriverà a conquistare un podio, ma ci regalerà qualità e spettacolo. Schumacher Jr. è una bella incognita, vista la vettura non proprio convincente. Speriamo che riesca a portarsi a casa un po’ d’esperienza.
Anna: onestamente? Non ho grandi aspettative. Per Mick sarà un anno di crescita, mentre Alonso potrà contare sulla propria esperienza e giocarsela bene. Anche se non ci metto la mano sul fuoco!
Samuele: il potenziale della monoposto sarà chiaramente un fattore determinante. Alpine non ha esternato ambizioni diverse rispetto al 2020. Qualche piazzamento nella top 5 e chiudere all’interno della top 8 del campionato può essere un risultato soddisfacente per Fernando Alonso. Per Mick la lotta sarà probabilmente limitata al suo compagno di squadra, quindi battere Mazepin, nei risultati più che in classifica, sarebbe già un buon punto di partenza.
Sabrina: in questa stagione assisteremo a un vero e proprio scontro tra veterani e nuove leve, che regalerà sicuramente spettacolo. Mi aspetto che Mick abbia l’opportunità di poter esprimere il proprio talento senza avere l’incalzante pressione di dover dimostrare di essere all’altezza dell’ingombrante cognome che porta. Di Alonso che dire? Il mix di esperienza e la sua innata voglia di sfida l’aiuteranno a riambientarsi in ottica nel 2022, ma specialmente dimostrerà di aver fatto bene a tornare in Formula 1.
Matteo: entrambi conseguono obiettivi diversi, gli occhi di tutti sono puntati su di loro, la pressione è tanta, forse la prima stagione sarà utile a entrambi per ambientarsi, anche se la buona performance è dietro l’angolo.

 

CI ATTENDE UNO SCONTRO TRA TITANI? DAI PRONOSTICI DI F1WORLD EMERGE CHE…

Chiara: da Alonso mi aspetto molto. In questi anni abbiamo imparato a conoscere il suo talento. Sono certa che, anche questa volta, non ci deluderà. Mick Schumacher avrà bisogno di più tempo per ambientarsi. E’ un ambiente nuovo con un team che si trova nelle posizioni arretrate. Tuttavia sono sicura che grazie alla serietà e alla determinazione che lo contraddistinguono, potrà portare un grande contributo alla Haas.
Sole: Alonso sicuramente farà molti punti, più di Ocon, ma per questa stagione non darà il meglio di se per questo ritorno. Per Schumacher Jr. è il primo anno in Formula 1, quindi per questo 2021 dovrà ancora ambientarsi e prendere confidenza con la monoposto.
Federica M.: mi aspetto un ritorno sul podio per Alonso e un primo podio per Mick Schumacher.
Alessia:  la Formula 1 questa stagione permette di vedere qualcosa che non molto spesso si è verificato prima: un vero e proprio scontro generazionale. Cosa mi aspetto? Tanto divertimento e che in pista vinca il migliore.
Nicolò:  Alonso è da sempre una garanzia, uno dei pochi piloti che supera la vettura. Schumacher invece è un diesel. Quest’anno non farà benissimo ma dall’anno prossimo possiamo aspettarci molto (esattamente come in F2, prima 12esimo e poi primo).
Ruggiero: Alonso difficilmente potrà salire sul podio durante una gara normale”, ma in altre condizioni tutto è possibile, e darà una grande mano sul fronte sviluppo. Da Mick mi aspetto grande costanza dopo le prime tre gare della stagione, nonché il tempo utile per adattarsi alla nuova monoposto e al Circus.

8) Leclerc VS Sainz. Chi sarà determinante e chi ne uscirà vincitore?

Silvano: sicuramente il primo, Leclerc ha dalla sua parte due anni d’esperienza in rosso e il talento.
Anna: non so bene cosa aspettarmi, ma sono curiosa di vedere cosa riuscirà a fare Sainz. Per lui è tutto nuovo, ma è cresciuto molto negli ultimi anni ed è sempre stato molto costante. Se riesce a inserirsi bene all’interno del team e a trovare il giusto feeling con la monoposto, potrebbe essere lui la vera sorpresa in casa Ferrari.
Samuele: secondo me lo spagnolo ci sorprenderà, anche se non mi immagino di vederlo davanti a Leclerc nella classifica di fine stagione.
Sabrina: parte come sfavorito assoluto sulla carta, ma Sainz battaglierà sicuramente per scucirsi di dosso il ruolo di seconda punta attribuitogli da molti. Alla fine credo che, anche se per pochi punti la spunterà Leclerc, ma a seguito di una serratissima battaglia.
Matteo:  Leclerc sicuramente parte avvantaggiato, ma Sainz sarà fondamentale per ritornare almeno sul podio dei costruttori.

SAINZ PARTE COME SFAVORITO ASSOLUTO, MA I PRONOSTICI DI F1WORLD ESALTANO LE QUALITA’ DELLO SPAGNOLO

Chiara: Leclerc partirà avvantaggiato. Conosce la squadra da anni e ha pieno sostegno da parte di tutti. Sainz dovrà adattarsi al nuovo ambiente e capirne le dinamiche. Ma anche dimostrare di meritare quel posto, come deve fare qualsiasi pilota ogni qual volta che approda in nuovo team.
Sole: Leclerc dominerà perché conosce già la vettura e il modo di lavorare in Ferrari. Se farà meno errori dello scorso anno vedremo delle belle gare. Sainz avrà tempo di capire come funziona la sua Ferrari.
Federica M.: entrambi determinati e con molto talento potrebbero stupirci, anche se le aspettative non sono alte.
Alessia:  anche se credo che Leclerc sarà più alto in classifica rispetto a Sainz, il pilota spagnolo grazie alla sua esperienza e solidità (fisica e mentale) riuscirà a portare punti importanti alla scuderia di Maranello.
Nicolò:  Leclerc, ma Sainz sarà molto vicino.
Ruggiero: Charles Leclerc conosce meglio la squadra e tutte le dinamiche, ma mi auguro che non ci siano ordini di scuderia e che li lascino liberi di correre. Il più determinante e vincente sarà il monegasco.

9) Pronostico secco per il GP del Bahrain

Silvano: Bottas, Verstappen, Hamilton.
Anna: Verstappen, Hamilton, Bottas.
Samuele: Verstappen, Bottas, Perez.
Sabrina: mi aspetto una “gara pazza” perciò: Hamilton, Perez, Alonso.
Matteo: Hamilton, Verstappen, Perez.
Chiara: sarà un podio Red Bull-Mercedes, anche se mi aspetto sorprese da parte di McLaren, Ferrari,, Alpha Tauri e Aston Martin.
Sole: Bottas, Hamilton, Verstappen o Verstappen, Hamilton, Bottas, salvo imprevisti.
Federica M.: Verstappen, Bottas, Ricciardo.
Alessia: Verstappen, Hamilton, Perez.
Nicolò: Verstappen, Bottas, Hamilton.
Ruggiero: Verstappen, Bottas, Hamilton.

10) Pronostico secco stagione 2021

Silvano: Hamilton, Verstappen, Bottas.
Anna: Hamilton, Verstappen, Bottas.
Samuele: Verstappen, Hamilton, Bottas, Perez, Leclerc.
Sabrina: Hamilton, Verstappen, Perez.
Matteo: Verstappen, Hamilton, Ricciardo.
Chiara: classifica costruttori: Mercedes, Red Bull, McLaren; Classifica piloti: Hamilton, Verstappen, Bottas.
Sole: Hamilton, Verstappen, Bottas, sempre se l’olandese non volerà e finirà perciò primo.
Federica M.: Hamilton, Verstappen, Alonso.
Alessia: Mercedes, Red Bull, McLaren, Aston Martin, Ferrari, Alpha Tauri, Alpine, Alfa Romeo, Williams, Haas.
Nicolò: Verstappen, Hamilton, Perez.
Ruggiero: Verstappen, Hamilton, Bottas – Mercedes, Red Bull, McLaren.

 

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.