Dichiarazioni

Nuovo motore Honda migliore di quello Mercedes 2020

Il direttore tecnico del marchio giapponese ha parlato del nuovo propulsore Red Bull, con il quale spera di mettere le mani sul primo premio finale

Dopo le dichiarazioni del direttore tecnico Honda, la Red Bull fa ancora più paura

Questa sarà l’ultima stagione per Honda in Formula 1, dopo un’avventura in pista durata ben sette stagioni; il marchio giapponese era infatti tornato a competere nella Classe Regina nel 2015 con la McLaren. Qui, era stato elaborato un nuovo concetto legato alla realizzazione di un motore dalle dimensioni molto ridotte per avere un vantaggio aerodinamico e il progetto era stato definito “size-zero”, che non ha dato però i frutti sperati. Così, dopo due anni deludenti, i motoristi sono passati allo “stile” Mercedes.

Come ricorda Soymotor.com, è stato solo dal 2018 che Honda, al fianco della Toro Rosso prima e di Red Bull poi, ha iniziato ad avere qualche soddisfazione in termini di prestazioni. La scorsa stagione, il team di Milton Keynes è stato infatti autore di bellissime gare, con Max Verstappen che è riuscito a conquistare la terza posizione nella classifica piloti, con undici podi totalizzati.

NUOVO MOTORE HONDA: MIGLIORE DI QUELLO MERCEDES

Quest’anno, il motore Honda sarà ancora più performante; parola di Toyoharu Tanabe, direttore tecnico della casa nipponica. Le sue dimensioni sono ancora più ridotte di quelle del famoso motore “size-zero” di qualche anno fa. “Quello che volevamo era renderlo più compatto e migliorarne la combustione, che significa che è necessario un nuovo design della testata del cilindro; ciò ha portato a una testata sempre più piccola. È un po’ difficile confrontare i due concetti, ma il motore stesso sembra più piccolo di prima“, ha affermato Tanabe secondo The Race.

Il capo della casa giapponese ritiene che siano già al di sopra del propulsore Mercedes della passata stagione, anche se non sa quale sia stato l’effettivo miglioramento degli anglo-tedeschi. La buona notizia è che, almeno nei test appena terminati in Bahrain, i motori Honda sono sembrati in gran forma: “Penso che abbiamo superato la Mercedes dello scorso anno. Dipende dalle condizioni, ma non abbiamo idea di quanto miglioramento sia stato fatto questo inverno con la Mercedes. Lo vedremo quando inizieremo le qualifiche e dopo la gara“, ha poi concluso.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.