DichiarazioniFormula 1Gran Premio Spagna

Nissany al volante della Williams nella FP1 di Barcellona

Il pilota israeliano sostituirà Russell nella prima sessione di prove libere del venerdì

Per Nissany sarà la prima volta in una sessione di un weekend ufficiale, dopo aver debuttato alla guida  della Williams nei test post-stagionali di Abu Dhabi lo scorso dicembre

Roy Nissany farà a Barcellona il suo debutto in un weekend di Formula 1. Il pilota israeliano, impegnato nel campionato di Formula 2 con la Trident, sarà al volante della Williams durante la prima sessione di prove libere del venerdì, prendendo il posto di George Russell.

La notizia arriva a quasi 16 anni esatti dall’esordio del padre Chanoch, che nel 2004 guidò la Minardi nelle prove libere del GP d’Ungheria. Fino a qui il momento forse più alto sulla scena del motorsport professionistico da Israele, che non ha mai goduto di grossa tradizione.

Come da contratto, inoltre, per tutto il fine settimana catalano le due FW43 porteranno il logo Israel Start-Up. Lo stesso progetto che nel 2018 portò a Gerusalemme il prologo del Giro d’Italia e che adesso ha deciso di investire nella carriera automobilistica di Nissany.

LA WILLIAMS A CACCIA DEI PRIMI PUNTI

Il Gran Premio di Spagna rappresenta un’importante banco di prova per la scuderia di Grove, apparsa in netto miglioramento rispetto al 2019, e ormai a caccia del primo punto in campionato. Il passo in qualifica è sembrato piuttosto competitivo, soprattutto con Russell, ma bisogna ancora lavorare molto sul ritmo in gara.

Sono molto ansioso di salire in macchina a Barcellona“, ha dichiarato Nissany. “Guidare per la prima volta nelle Libere rappresenta un grande passo per qualsiasi pilota, ma per me rappresenta anche una conquista per il mio popolo e porterò con orgoglio in pista la bandiera israeliana.  Mi sono preparato a lungo con la squadra e credo che potrò imparare molto in pista.”

Ha rilasciato delle dichiarazioni anche Russell, che tornerà al volante già a partire dalla seconda sessione. La gara di Barcellona sarà davvero difficile, visto che di solito ci gareggiamo a maggio. Tuttavia, sono entusiasta di tornare subito a guidare e spero di riuscire a mettere in piedi un altro buon sabato, con la speranza di riuscire a confermarsi anche la domenica.”

Danilo Tabbone

Pubblicità

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button