DichiarazioniFormula 1

Mercedes, Wolff: “Ad Allison non interessava il mio posto”

L’austriaco ha commentato la notizia del riufiuto, da parte dell’ex uomo Ferrari, della promozione a team principal

Il boss di Brackley ha commentato diversi retroscena in merito agli ultimi trasferimenti all’interno della gestione sportiva del team

Il capo del team Mercedes, Toto Wolff, ha assicurato che James Allison non era interessato ad assumere il suo ruolo all’interno della scuderia. L’austriaco sostiene che guidare la squadra in pista è stato troppo per l’ex direttore tecnico, che nonostante ciò rimane profondamente legato ai tedeschi nella nuova posizione di Chief Technical Officer.

Wolff, che nutre profonda stima per il collega ex Ferrari, continua a vedere Allison come un tecnico molto capace per guidare la Mercedes. Il britannico era già al timone della squadra durante il Gran Premio del Brasile 2019, quando il manager austriaco non si recò in circuito. Tuttavia, Allison ha già rifiutato quel ruolo più di una volta e non sarà il successore dell’austriaco quando quest’ultimo farà un passo indietro.

LE DICHIARAZIONI DEL CAPO DELLA MERCEDES

“Direi che è una persona molto capace per ricoprire il ruolo di team principal. L’organizzazione ha un grande rispetto per lui, ma ha già detto che non avrebbe mai accettato questo incarico”, ha detto Wolff intervistato dal portale web Racing News 365.

Allison ha annunciato un mezzo passo indietro all’interno delle posizioni di punta nella Mercedes, poiché non sarà più coinvolto nella gestione quotidiana del reparto tecnico. La sua posizione di direttore tecnico sarà ricoperta da Mike Eliott. Ad ogni modo, Allison rimane pienamente impegnato in Mercedes nel suo nuovo ruolo di Chief Technical Officer.

“Io e James parliamo molte volte al giorno ed è pienamente impegnato nella direzione strategica della Mercedes nel mondo degli sport motoristici. Abbiamo parlato del futuro della Mercedes e del ruolo di team principal e già allora mi disse che non fatto era per lui, ha aggiunto l’austriaco. A questo punto, Wolff ha ammesso che proseguirà nella ricerca di un futuro team principal, che prenderà il suo posto nel momento più adatto per il team.

Amedeo Barbagallo

Catania, 2001. Studio Filosofia e curo un Blog. Collaboro con F1world. Sono l'autore del libro "I ragazzi che salvarono il mondo", Santelli Editore.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.