DichiarazioniFormula 1

McLaren: ”Norris ha fatto dei passi avanti”

Il team di Woking prende in esame la carriera del loro pilota britannico evidenziandone i punti di forza e spiegando quali sono i miglioramenti avvenuti in questi anni

Norris ha fatto dei passi avanti davvero positivi in McLaren: la scuderia ne è consapevole ed espone il proprio pensiero

Lando Norris ha fatto dei passi avanti in questi anni in McLaren. Difatti, ha raggiunto il suo primo podio con la scuderia britannica durante il Gran Premio d’Austria nella stagione che si è da poco conclusa. Il campionato in sé non è andato nel migliore dei modi, ma il britannico è comunque riuscito a qualificarsi al nono posto. Nonostante si tratti di una strada ancora tutta in salita, è evidente come in questi anni il pilota del team di Woking abbia avuto modo di crescere, non solo a livello lavorativo ma anche personale.

Andrea Stella – direttore di gara della McLaren – si dice piuttosto colpito dai miglioramenti di Norris, dichiarando: ”Spesso abbiamo avuto dei problemi tecnici ma una delle sue migliori qualità è quella di non arrendersi, non è uno di quelli che si mettono a piangere quando le cose non vanno bene. Penso che Lando sia un pilota davvero forte in questo momento”. Il britannico, che al momento si ritrova positivo al Covid-19, si avvia verso la guarigione e la sua terza stagione con la squadra.

PASSATO VS PRESENTE

Stella ha parlato ai microfoni di Autosport dei cambiamenti di Norris durante questi anni, in particolar modo di come sia stato fondamentale per il pilota acquistare maggiore fiducia in se stesso. La maturità acquisita lo ha reso in grado di riuscire a migliorare in termini di feedback sulla vettura”Adesso ha più consapevolezza di quello che deve essere il contributo del pilota e di quelle che invece devono essere le prestazioni della vettura. È in grado di separare le due cose e ciò significa che anche il suo feedback è molto più accurato”, ha detto il direttore di gara.

Norris ha solo 21 anni, uno tra i più giovani al momento presenti in Formula 1, sorpassato solo da Tsunoda che ha appena fatto il suo ingresso nella classe regina con AlphaTauri. Parlare di crescita è dunque inevitabile e i risultati, come è giusto che sia, arrivano gradualmente. In merito, Andrea Stella, ha elogiato alcune delle qualità del britannico quali: la costanza, la capacità di rimanere sul tempo, la capacità di riuscire a raggiungere la strategia pianificata, la gestione delle gomme e così via.

Federica Montalbano

Sono Federica, una ragazza palermitana con la passione per la scrittura e lo sport. Mi definisco una persona timida ma con tanta voglia di condividere le proprie idee, sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove persone con cui lavorare in team. Qui, il mio amore per il Motorsport prende vita attraverso gli articoli, permettendomi di seguire insieme a voi tutto quello che succede nel mondo della Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.