Curiosità dalla F1Formula 1

Il ritorno di Steiner: sará ambassador del GP di Miami

L’ex team principal della Haas Steiner sará ambassador al GP di Miami. Ecco i dettagli

Steiner sembra non voler abbandonare il mondo della Formula 1. Sará ambassador al GP di Miami a Maggio

Gunther Steiner, ex team principal della Haas andato via lo scorso anno, sará ambassador al GP di Miami il prossimo Maggio. Il 58enne italiano, alla scadenza del contratto lo scorso inverno, non ha piú rinnovato, anche a causa delle numerose difficoltá del team che ha chiuso ultimo nel campionato costruttori 2023.

Partecipando al GP di Miami in qualitá di ambassador, Steiner non solo ritorna nel paddock, ma constribuisce a promuovere questo nuovo appuntamento del calendario di Formula 1.

Sono entusiasta di servire come ambasciatore per il Gran Premio di Miami, che è diventato una delle mie gare preferite dell’anno”, ha detto Steiner. Ho visto in prima persona l’incredibile crescita che la Formula 1 ha avuto negli Stati Uniti e ha così tanto potenziale per continuare a crescere, specialmente con gare come Miami”, ha aggiunto.

Steiner? Una star anche senza ruolo attivo nel team

Come é noto, la serie Netflix “Drive to Survive” ha consentito a Steiner di acquisire sempre maggiore popolaritá, tanto che adesso sembra destinato ad avere un ruolo di spicco, sebbene non rivesta un ruolo attivo entro il paddock.

Guenther è diventato un nome familiare con i fan della F1 di tutte le età ed è un ambasciatore perfetto per la nostra gara“, ha detto il presidente del GP di Miami Tyler Epp. Incarna lo spirito competitivo di questo sport e ha una chiara visione di ciò che la F1 in America può essere”, ha aggiunto.

In una recente rubrica per F1.com, Steiner ha detto che ha apprezzato il suo tempo lontano dal servizio attivo in F1, ma non esclude un ritorno a un ruolo di leadership, se l’opportunità è giusta.

La vita è stata bella da quando ho lasciato la Haas prima di questa stagione, ha scritto. “Queste ultime settimane sono la prima volta che spengo la F1 da circa un decennio. Questa volta è stato un bene per me”, ha poi concluso.

 

Federica Incatasciato

Siciliana, classe '97, a Torino. Ho una laurea magistrale in Ingegneria Biomedica. Sono perfezionista fino al midollo e super scaramantica, cerco di sfruttare sempre il mio tempo in maniera proficua per imparare più cose possibili. Mi piace leggere e scrivere di politica, storia, letteratura e Formula 1. Fin dal liceo ho coltivato la mia passione per le auto da corsa e in particolare per la Formula 1. Essendo un'ingegnere, della Formula 1 mi affascina molto tutto il lavoro che c'è dietro a quelle monoposto, frutto di studio, strategia e collaborazione all'interno del team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio