DichiarazioniFormula 1Gran Premio Turchia

GP Turchia, Stroll: “Amo il mio lavoro!”

Il pilota canadese della Racing Point agguanta la prima pole position in carriera in condizioni estreme

Racing Point in stato di grazia all’Istanbul Park con Lance Stroll che conquista la pole position del GP di Turchia

Una sessione di Qualifiche rocambolesca vede imporsi dominatrici assolute le Racing Point. Lance Stroll mette le mani sulla pole position del GP della Turchia mentre Sergio Perez chiude terzo. Il canadese pone fine alla striscia positiva della Mercedes che fino ad oggi nel 2020 era sempre riuscita a piazzare uno dei suoi piloti sulla prima piazzola. Con la pioggia il ventiduenne di Montréal riesce a brillare grazie ad una prestazione super. “Non ho parole, sono scioccato” – commenta a caldo Stroll –Non mi aspettavo di essere qui, soprattutto dopo le FP3″.

Le condizioni meteo avverse hanno rimescolato pesantemente le gerarchie in griglia, con una Mercedes molto più in difficolà rispetto alla scuderia satellite. “C’erano molte incertezze all’interno del team, non sembravamo affatto competitivi. Sentivo tanta pressione sulle spalle e avevo un solo tentativo a disposizione, eppure mi sentivo a mio agio nella macchina. Alla fine sono riuscito a mettere insieme un buon giro, sono riuscito a fare bene ogni curva”.

Le monoposto della scuderia di Silverstone tengono testa alle Red Bull apparse le favorite in mattinata. Stroll approfitta dell’errore di valutazione del muretto austriaco che manda fuori Max Verstappen con mescola full wet in condizioni di pista semiasciutta. Sapevamo di essere davanti, il mio ingegnere mi aggiornava giro per giro. Sapevo che Sergio fosse in pole, ma con queste condizioni sai di doverti concentrare solo sulla guida”.

“Era dal Mugello che avevamo delle difficoltà, sembra che qui in Turchia siamo riusciti ad invertire la tendenza. La macchina sembrava perfetta. La pole è il risultato migliore della mia carriera, sono momenti che si sognano crescendo. Adesso voglio solo riposare, domani penserò a come gestire la partenza!

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, studente magistrale di Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.