DichiarazioniFormula 1Gran Premio Stiria

GP Stiria, Verstappen: “Domani saremo di nuovo vicini”

Il pilota olandese beffa ancora le Mercedes e conquista la prima piazzola nel GP di casa della Red Bull. Per la gara, incognita meteo

Verstappen si riconferma il più veloce e domani partirà in pole. Alle sue spalle, Hamilton e Norris

Ancora una volta, è Max Verstappen ad aggiudicarsi il titolo di poleman, davanti a Lewis Hamilton e Lando Norris (classificatosi quarto ma salito in terza posizione a causa della penalità inflitta a Valtteri Bottas per il testacoda di ieri in pit lane). Il diretto rivale dell’olandese sarà dunque subito alle sue spalle allo spegnersi dei semafori alle 15 di domani.

Dopo il ruggito di questa mattina della W12 di Hamilton, che aveva fatto segnare il miglior crono su gomma soft, Verstappen torna dunque a dominare sul circuito di casa, gettando le basi per un’altra domenica da leader della griglia.

GP STIRIA, VERSTAPPEN: “VORREI CHE LA GARA FOSSE SEMPLICE, MA NON LO E’ AFFATTO. DOMANI SAREMO VICINI”

Max Verstappen ha commentato la sua brillante performance ai microfoni di Sky Sports subito dopo le qualifiche: “E’ stato un buon weekend fino a questo momento; anche in qualifica la macchina era ottima da guidare. Non è semplice gestire il traffico nelle prime curve, ma penso che il primo giro in Q3 è stato buono a sufficienza alla fine. Abbiamo un buon passo. Sono davvero felicissimo di essere in pole qui a casa, è bello vedere le Red Bull in prima fila qui. Se guardi la pista, non ci sono molte curve, ma quelle presenti sono complicate, come la curva 1 in frenata, la 3 e la discesa fino alla 4. E’ una pista corta, ma è davvero complesso cercare di tirare fuori un buon giro da qui. Penso che quello da me fatto in Q3 non era perfetto, nulla lo è mai, ma è stato buono quanto bastava”. 

Il leader del mondiale ha fatto anche qualche previsione sulla gara di domani, che, soprattutto causa meteo, non è per nulla scontata. Nel pomeriggio, sono infatti previsti rovesci temporaleschi: “Non è mai semplice. Vorrei che lo fosse a volte, ma alla fine sai che non sarebbe ottimale per le gare. Sono certo che domani saremo di nuovo molto vicini e che sarà interessante quanto la gara in Francia“, ha concluso.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.