Formula 1Gran Premio Italia

GP Italia, Verstappen: “Ci è voluto un po’, ma ce l’abbiamo fatta”

L’olandese si prende finalmente la prima vittoria a Monza grazie alla superiorità del passo gara della propria Red Bull. Tutto ciò però con sullo sfondo una gara finita con Safety Car

La prima vittoria di Max Verstappen al GP d’Italia è il frutto di una tendenza che si conferma anche oggi, cioè quella di una Red Bull ormai straripante e dominante. Un trionfo accompagnato però dalla brutta gestione della corsa nei minuti finali da parte della Federazione, che a molti ha fatto storcere il naso

Nella Monza nostrana Max Verstappen è riuscito ad accaparrarsi a casa l’undicesima vittoria di questo 2022. Partito settimo per la penalità dovuta al cambio dell’ICE, il campione del mondo olandese è riuscito a portarsi in testa al GP d’Italia dopo pochi giri sfruttando (come sa fare solo lui) tutto il potenziale della propria Red Bull. Con lo zampino di una Direzione Gara protagonista nella mala gestione negli ultimi giri che ha scatenato una marea di fischi da parte del pubblico.

“È stata una grande gara per noi. Eravamo più veloci con ogni mescola, ed il degrado era molto buono quindi avevamo a disposizione un’ottima vettura settata per la gara. Sostanzialmente abbiamo controllato il vantaggio fino alla fine; poi è uscita la safety car e purtroppo non siamo potuti ripartire ma nel complesso è stata una gran bella giornata per noi”, così il classe ’97 alle interviste al termine della corsa.

“La partenza è stata molto buona passando in modo pulito alla prima chicane. E poi sono stato in grado rapidamente di trovare il ritmo ed a portarmi al secondo posto. È stata un’ottima gara perché la macchina è stata molto buona con le gomme, molto delicata nonostante facesse molto caldo”. Concludendo dicendo: Ci è voluto un po’ di tempo per salire su un grande podio come questo, ma finalmente ce l’abbiamo fatta.

Sì, perché per Max è non solo la prima vittoria nell’autodromo italiano. Ma è il primo podio in assoluto non essendo mai riuscito a salirci prima.

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.