Formula 1Gran Premio Francia

GP Francia anteprima: orari tv, il circuito, il meteo

Al via nel weekend la 7° prova della stagione 2021, sul circuito del Paul Ricard. Nell’attesa ecco gli orari tv, Pirelli e le previsioni meteo

GP FRANCIA 2021, ROUND 7. DOPO UNA STAGIONE DI ASSENZA, TORNA LA FRANCIA E IL CIRCUITO PAUL RICARD A OSPITARE LA FORMULA 1

GP Francia anteprima – Dopo una stagione d’assenza la Formula 1 torna in Francia dove nel weekend si terrà il GP Francia a Le Castellet sul Circuito Paul Ricard. L’appuntamento è il primo di una serie di tre gare consecutive. Per questo 2021, torna nel calendario con un nuovo look, nuovo asfalto e qualche curva ritoccata.

GP Francia anteprima: orari tv, circuito, meteo
Credits: Red Bull press area

Il mondiale 2021 riparte o meglio continua il suo percorso, con Max Verstappen e la Red Bull al comando delle classifiche, alle spalle e con un gap di pochi punti ci sono Lewis Hamilton e la Mercedes. I due rivali, vengono da uno 0-0 rimediato al GP dell’Azerbaijan. Entrambi arrivano al Paul Ricard con l’intento di dimenticare in fretta la loro delusione e tornare a battagliare per la vittoria. In casa Red Bull sperano che il fresco vincitore del GP dell’Azerbaijan, Sergio Perez possa dare una mano a Max, così come in casa Mercedes sperano che Valtteri Bottas possa fare lo stesso per Hamilton. Il pilota finlandese viene da un inizio di stagione sottotono, finora deludente. Vedremo se dal GP Francia riuscirà a darsi una svegliata per il prosieguo del campionato.

Dopo due gran premi tutto sommato positivi, con due pole position e un podio, la Scuderia Ferrari si presenta positivamente al Paul Ricard, nonostante qualche punto interrogativo sulla prestazione della SF21 su questo tracciato, caratteristicamente differente dai circuiti cittadini di Montecarlo e Baku, dove la monoposto ha ben figurato, nonostante ancora qualche gap a livello di competitività rispetto a Mercedes e Red Bull. I primi verdetti li sapremo nelle prime due sessioni di prove libere e in qualifica, dove sarà importante riuscire a piazzarsi nelle prime file. Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr, sono consapevoli di dover pazientare un po’ prima di avere a disposizione una vettura al 100% competitiva e veloce, tuttavia sono carichi e pronti a cogliere ogni occasione buona per ottenere il miglior risultato possibile. Vedremo…

GP Francia anteprima: orari tv, circuito, meteo
Credits: Red Bull, press area

Il GP Francia rappresenta la gara di casa di Pierre Gasly ed Esteban Ocon. I piloti dell’AlphaTauri e di Alpine F1 Team, non vedono l’ora di correre sul tracciato francese e di fronte ai 15.000 tifosi presenti. Anche per l’Alpine F1 Team motorizzata Renault, si tratta della gara di casa. Il team sembra un po’ sofferente in questo inizio di stagione. La monoposto fa fatica a essere competitiva e affidabile. A Baku ha ottenuto un buon settimo posto con Fernando Alonso e un ritiro con Esteban Ocon. Vedremo se spinta dall’atmosfera di casa riuscirà a ottenere un buon risultato.

CIRCUIT PAUL RICARD

GP Francia anteprima: orari tv, circuito, meteo
Credits: Pirelli press area

Situato a Le Castellet una località nel Sud della Francia, il circuito Paul Ricard, in passato ha ospitato 15 edizioni del GP Francia (nel 1971, 1973, 1975, 1976, 1978, 1980, 1982, 1983, 1985, 1990), per poi passare il testimone al circuito di Magny-Cours per ulteriori 18 edizioni del GP Francia (dal 1991 al 2008). Dopo 10 di assenza il GP Francia è tornato a far parte del calendario agonistico, nella stagione 2018 e anche nel 2019. Nel 2020 si sarebbe dovuto disputare il gran premio, ma la pandemia di Coronavirus ha costretto gli organizzatori ad annullare l’evento.

Il Paul Ricard, è uno dei circuiti più noti al mondo per la Courbe de Signes, una curva da percorrere in piena accelerazione a oltre 340 km/h che troviamo subito dopo il lungo rettilineo del Mistral (circa 1.800 metri). Negli anni passati quando si correva il GP Francia, molti giornalisti avevano l’abitudine di mettersi all’interno della curva per vedere come i piloti la percorrevano e chi di loro la facevano senza decelerare, per poi determinare il pilota più veloce e coraggioso del Circus. Tra loro, l’unico che riusciva a tenere premuto l’acceleratore mentre percorreva quella curva, fu Ayrton Senna, fin dal suo esordio nel 1984 con la Toleman e anche nel 1986 nonostante l’incidente in cui è incappato senza conseguenza, per la rottura del motore.

GP Francia anteprima: orari tv, circuito, meteo
Credits: Pirelli, press area

Dal 1986 al 1990, era lungo 3.813 metri, per poi essere accorciato nella parte del Mistral per motivi di sicurezza, in seguito al drammatico incidente in cui perse la vita il pilota di Formula 1, Elio De Angelis, nel corso di un test privato. Nonostante la modifica, il circuito non fu più inserito nel calendario del Mondiale dal 1991 per far spazio al Magny-Cours. Nel 1999, Bernie Ecclestone decise di acquistare il tracciato e rimodernarlo per renderlo sede di test svolti da diversi team di Formula 1.

Nel Giugno 2012, arrivò l’annuncio del ritorno del GP Francia al Paul Ricard dalla stagione 2013 in alternanza con il GP Belgio, ma l’assenza dei fondi non permisero di proseguire con tale progetto, nonostante l’ottenimento della licenza FIA per poter ospitare la Formula 1. Infine, nel 2017 arrivò il tanto atteso annuncio dell’inserimento del Gran Premio e del circuito nel calendario a partire dalla stagione 2018 e così lo scorso anno abbiamo assistito a questo ritorno.

In vista del ritorno della Formula 1 nel 2018, il Paul Ricard ha subito dei lavori di modifica, con un tracciato lungo 5.842 metri, il rettilineo del Mistral spezzato in due segmenti da una variante creato per offrire opportunità di sorpasso. È rimasta intatta la velocissima e storica curva, Signes da percorrere in pieno prima di staccare a 340 km/h. Si tratta di una pista a medio carico aerodinamico. Tra i lavori svolti, oltre a queste

GP Francia anteprima: orari tv, circuito, meteo
Credits: Pirelli, press area

modifiche, anche l’asfalto è stato rinnovato, l’ingresso e l’uscita alla S della Verrerie (la prima dopo il traguardo), la curva Camp e la fine del terzo settore, e al Virage du Punt sono stati allargati, con lo scopo di favorire i sorpassi. L’angolo d’ingresso della curva Verrerie è stato reso più chiuso.

In vista del GP Francia 2021, poco tempo fa il circuito ha subito alcune modifiche, con un processo di riprogettazione di alcune curve. L’obiettivo è di rendere il tracciato e la gara stessa più avvincente, cercando di incoraggiare i sorpassi. La Dromo, la società italiana capitanata da Jarno Zaffelli, è stata incaricata a effettuare questi lavori. Un cambiamento fatto a gran parte del circuito, su tutte le curve tranne la 10. Sono state modificate alcune curve con una nuova riasfaltatura.

PIRELLI: C2, C3, C4

Per l’appuntamento francese, Pirelli ha scelto di affidarsi alle tre mescoli centrali della gamma, ovvero C2, C3 e C4, rispettivamente white hard, yellow medium e red soft. La stessa scelta vista l’ultima volta che si è corso qui nel 2019.

Queste mescole dovranno affrontare il tracciato del Paul Ricard, con un nuovo asfalto su quasi tutte le curve, la cui superficie è piuttosto liscia. Il tracciato predilige un assetto da medio carico. Le velocità e frenate più importanti e impegnative sono alla curva 13. Qui i pneumatici vengono sottoposti a uno stress continuo, così come alla curva Signes che si incontra subito dopo il rettilineo del Mistral. In linea generale il degrado dei pneumatici al Paul Ricard è basso.

Attenzione al grande caldo previsto nel weekend, con temperature della pista che come l’ultima volta, possono superare i 50°C!

CHE TEMPO FARA’?

Per l’anteprima del GP Francia, secondo l’ultimo bollettino meteo, il weekend sarà caratterizzato da clima sereno e caldo. Attenzione al vento con raffiche attese tra 40 e 55 km/h. Venerdì il cielo sarà soleggiato nonostante la presenza di qualche nuvola, temperature attese sui 24°C al mattino, e 27°C nel pomeriggio. Stesse condizioni previste per sabato, con temperature attese sui 23°C al mattino e 28°C nel pomeriggio. Domenica è previsto del temporale, ma in serata. La gara che si correrà con pista asciutta e cielo soleggiato con schiarite e temperature attese sui 27°C.

ORARI TV

Tutto è pronto per la 7° tappa della stagione 2021 con il GP Francia che sarà trasmessa in diretta ed esclusiva da Sky Sport F1 HD fin dalle prove libere 1 e 2, prove libere 3, qualifiche e gara che scatterà domenica alle 15:00 (ora italiana). TV8 trasmetterà in differita questa tappa. Non mancherà il Live di F1world che trasmetterà e racconterà in diretta giro dopo giro la gara.

Qui in anteprima gli orari tv del GP Francia 2021:

Venerdì 18 giugno

11:30-12:30: Prove Libere 1 (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; no differita TV8);

15:00-16:00: Prove Libere 2 (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; no differita TV8 ).

Sabato 19 giugno

12:00-13:00: Prove Libere 3 (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; no differita TV8);

dalle 15:00: Qualifiche (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; TV8 differita dalle 21:30)

Domenica 20 giugno

dalle 15:00: Gara (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; TV8 differita dalle 21:30)

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.