DichiarazioniFormula 1

Alpine delude nei cittadini ma Alonso non perde la fiducia

Il pilota asturiano è convinto che già dal Gran Premio di Francia la vettura francese tornerà sui livelli visti a Portimao e Barcellona

Alpine confida nel ritorno a layout più classici per cancellare due weekend cittadini sotto le aspettative

I due Gran Premi cittadini non hanno detto bene ad Alpine. La scuderia transalpina ha perso molti punti rispetto ad Aston Martin e AlphaTauri, in quella che pare una lotta serrata per la quinta posizione costruttori. La sesta posizione di Alonso conquistata a Baku salva parzialmente un doppio weekend negativo.

La ragione della scarsa performance va ricercata nel riscaldamento degli pneumatici. La vettura di Enstone ha dimostrato parecchie lacune sotto questo aspetto, accusando un deficit importante specie in qualifica. Ora, con il ritorno di gare ‘più tradizionali’, il team è convinto di poter ritrovare la prestazione mancata.

ALONSO SPERA NEL PAUL RICARD

“A Monaco e a Baku abbiamo perso un po’ di prestazione”, ha ammesso Fernando Alonso, intercettato da Motorsport.com America. “A Monaco è andata peggio mentre a Baku eravamo più vicini; penso che dobbiamo tornare ai livelli di Barcellona e Portimao. Abbiamo qualche speranza dalla Francia dove dovremmo tornare a quel tipo di rendimento.”

“Sui circuiti cittadini la preparazione delle gomme sta aiutando, in un certo senso, i nostri avversari a migliorare le loro prestazioni rispetto quanto succede a noi. Stanno lottando per la pole ora (si riferisce in particolar modo a Ferrari ndr.), ma non pensiamo che sia dato dal miglioramento della vettura: è solo il modo in cui scaldano le gomme che li avvantaggia particolarmente sui circuito cittadini. Dopo questo ultimo Gran Premio non ci saranno più cittadini. Singapore è stato cancellato, quindi forse torneremo costantemente su prestazioni più normali.”

Alpine attualmente accusa un gap di 14 punti da AlphaTauri e 12 da Aston Martin, distacco che proverà a colmare nelle prossime tappe. Il Circus tornerà in pista il prossimo weekend per una tripletta: si parte dal Paul Ricard in Francia prima di trasferirsi in Austria per una doppia gara.

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.