Formula 1Gran Premio Canada

GP Canada, Sainz: “Ho cercato di prendere la pole”

A Montreal, il pilota della Ferrari è terzo al termine delle qualifiche, e domani scatterà dalla seconda fila. Le parole dello spagnolo

Al termine delle qualifiche del GP Canada 2022, Carlos Sainz è in terza posizione, alle spalle di Fernando Alonso e del poleman Max Verstappen

Concluse le qualifiche del GP Canada nona tappa della stagione di Formula 1 2022, con Carlos Sainz che ha ottenuto la terza posizione. Sulla griglia di partenza, domani scatterà dalla seconda fila, alle spalle del connazionale Fernando Alonso e del poleman Max Verstappen con la Red Bull. Accanto a lui, in quarta posizione si troverà la Mercedes di Lewis Hamilton.

Reduce da un difficile GP Azerbaijan, dove si è dovuto ritirare per problemi accusati sulla sua F1-75, Carlos Sainz affronta la nuova sfida, con la voglia di riscatto e provare a ottenere un risultato positivo. Per lui, dato che viene da un periodo un po” sfortunato a livello di risultati e prestazioni, e sia per la Ferrari.

Con Charles Leclerc in difficoltà in questo weekend, per via della penalità in seguito alla sostituzione della centralina e del propulsore (la quarta unità), che lo ha relegato in fondo alla griglia, e in gara sarà costretto a una difficile rimonta, Carlos Sainz sarà chiamato a ottenere un risultato positivo, e cercare di tenere a bada i rivali, Red Bull e Max Verstappen.

Anche la F1-75 di Carlos Sainz, ha subito la sostituzione della power unit, ma a differenza di Charles, lo spagnolo non subirà alcuna penalità, in quanto si tratta della terza unità consentita dal regolamento. Pertanto, la terza posizione ottenuta in qualifica, sarà davvero una buonissima occasione per poter fare un buon lavoro.

Carlos Sainz è tuttora a caccia della sua prima vittoria in carriera, e considerando la competitività della monoposto, vedremo cosa riuscirà a fare…

Carlos: “Cercherò di fare una bella gara”

Carlos Sainz ha mostrato di aver un ottimo feeling con le condizioni da bagnato, e ora guarda in modo fiducioso il GP Canada, e la possibilità di inserirsi nella lotta, vedendo le posizioni di partenza di Charles Leclerc e di Sergio Perez: “Quello è l’obiettivo. Oggi mi sentivo abbastanza bene in macchina in condizioni da bagnato totale“.

“Quando la pista si stava asciugando, gli altri sono stati più competitivi, mentre io ero lì con un gap di un paio di decimi. Probabilmente nell’ultimo giro, ero nel settore fucsia. Poi ho perso qualcosina nel secondo settore, ho cercato di dare il tutto, ma mi è andato male e mi è costato un altro mezzo secondo”.

Ho cercato di attaccare e di prendere la pole, alla fine ho concluso con il terzo posto a causa di quell’errore. Tuttavia, siamo in una buona posizione per domani, e credo che sarà una bella lotta con Max davanti. Vedremo cosa riusciremo fare anche con Fernando, perché è stato molto veloce in tutto il weekend. Quindi vedremo come andrà”.

Il GP Canada come di consueto, richiama una grande partecipazione dei tifosi Ferrari, una vera sorpresa per Sainz: “Ovunque andiamo, abbiamo un’incredibile quantità di tifosi. Qui in Canada, per qualche motivo, ce ne sono tantissimi di tifosi che sono venuti a vederci. Cercherò di fare una bella gara domani, e vedremo se riusciremo a lottare per la vittoria”

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button