DichiarazioniFormula 1Gran Premio Canada

GP Canada in dubbio, in ballo altri 6 milioni di penale

Con l’appuntamento di Montreal ancora in dubbio, la Formula 1 chiede una maggiorazione del rimborso in caso di forfait

Con il GP del Canada tutt’altro che al sicuro, Formula 1 chiede garanzie al governo, aumentando la penale di altri 6 milioni di dollari

Se Montecarlo si prepara ad ospitare finalmente i fans e la Formula 1 dopo il forfait dello scorso anno, Montréal si trova nella situazione opposta. Lo storico appuntamento al Circuit Gilles Villeneuve potrebbe infatti essere annullato anche nel 2021 qualora i fans fossero impossibilitati a prendervi parte. Nonostante il sindaco Valerie Plante abbia assicurato quanto la Massima Serie sia importante per la città più popolosa del Québec, secondo La Presse Liberty Media avrebbe richiesto un’ulteriore maggiorazione di 6 milioni di dollari alla penale da versare in caso di annullamento del GP del Canada, per un totale di 25 milioni.

“Per noi l’ appuntamento con Formula 1 è molto importante”– ha dichiarato Plante – “e vogliamo dire ai nostri partner che abbiamo tutta l’intenzione di assicurarlo. Calendario alla mano, il weekend canadese dovrebbe prendere il via il weekend tra il’11 e il 13 giugno. “Speriamo di riuscire a disputarlo in quella data come al solito. Ci sono ancora molti dettagli da definire, ma sono sicura che i nostri organi decisionali saranno con noi per garantirne il regolare svolgimento questa estate”. 

Il primo ostacolo al GP è però rappresentato proprio dalla posizione della nazione nordamericana sulla pandemia. Per entrare nello stato che batte la Maple Leaf infatti è richiesta una quarantena di 15 giorni, ma nella settimana che precede il weekend di Montréal il Circus sarà impegnato a Baku per il GP dell’Azerbaijan. Il GP di Formula 1 non sarebbe però il primo appuntamento a venire annullato: la stessa sorte è toccata alla tappa del IMSA, il campionato WeatherTech SportsCar. Qualora il governo canadese decidesse di annullare la gara, Istanbul sarebbe pronta a subentrare con il GP della Turchia.

Matteo Tambone

Mi chiamo Matteo, studente magistrale di Fisica presso l'Università Federico II di Napoli. Velista e windsurfer, mi piace considerarmi uno sportivo a tempo pieno. Appassionato di Motorsport in tutte le sue forme, seguo la Formula 1 da sempre ed è uno dei miei argomenti di discussione preferiti.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.