Formula 1Gran Premio Bahrain

GP Bahrain: Verstappen in pole davanti alle due Mercedes!

Nella gara inaugurale del mondiale 2021 Max Verstappen è riuscito a conquistare la quarta Pole Position della carriera

Al termine di una sessione di qualifica molto emozionante Max Verstappen ha conquistato la partenza al palo. Leclerc porta la Ferrari in seconda fila

La Red Bull di Max Verstappen ha rispettato i pronostici. Dopo un weekend dominato, che lo ha visto primeggiare in tutte le tre sessioni di prove libere, il pilota olandese è andato a prendersi anche la Pole Position nel GP del Bahrain, precedendo le due Mercedes di Hamilton e Bottas. I primi tre domani prenderanno il via con gomma gialla, un vantaggio non indifferente, perchè nelle simulazioni di venerdì il degrado è sembrato molto vistoso.

Ottimo risultato per la Ferrari, che con Leclerc conquista una sorprendente seconda fila davanti all’AlphaTauri di Gasly. Convincente il ritorno di Fernando Alonso, nono con la Alpine, mentre ha deluso Sebastian Vettel, fuori già in Q1 e condizionato dalle bandiere gialle.

Di seguito la cronaca delle tre sessioni disputate sul circuito di Sakhir.

COLPACCIO RUSSELL, VETTEL FUORI IN Q1

Le sorprese non si fanno attendere. In positivo con George Russell, che come tante volte gli era capitato nel 2020, è riuscito a portare la Williams a superare il primo taglio della Q1. Una piccola impresa per il talento britannico, che riesce a far emergere le sue qualità anche nelle retrovie.

In negativo per Sebastian Vettel, che all’esordio nella nuova avventura in Aston Martin è solo diciottesimo, alle spalle di Ocon e Latifi. In fondo al gruppo Mick Schumacher fa il suo e si mette agevolmente alle spalle Nikita Mazepin. Il russo ha fatto decisamente fatica in questa prima uscita, causando ben due bandiere gialle, all’inizio e alla fine della sessione.

Si salva per un soffio Carlos Sainz, che nell’ultimissimo tentativo prima della bandiera a scacchi ha dovuto fare i conti con una Power Unit Ferrari che si è spenta all’improvviso. Lo spagnolo ha però potuto tirare un grande sospiro di sollievo, perchè le diverse bandiere gialle hanno impedito agli avversari di migliorare.

ALONSO PORTA ALPINE IN Q3, FUORI PEREZ

Nella simulazione del passo gara si era palesato l’elevato degrado con gomma Soft, e questo ha condizionato pesantemente la scelta dei team, che hanno cercato di superare la Q2 utilizzando la gomma gialla. La cosa è riuscita senza troppe difficoltà a Mercedes, Verstappen e Gasly. Ma lo stesso non è stato per Perez, solo undicesimo all’esordio con la Red Bull.

Una grande prestazione l’ha fatta Fernando Alonso, che dopo delle prove libere in ombra con un’Alpine che non aveva convinto fino in fondo, è riuscito a tirar fuori la proverbiale zampata, spingendosi nelle prime 10 posizioni. Merita gli applausi anche Lance Stroll, che ha beffato Perez e Giovinazzi di pochi millesimi.

A giocarsi la Pole andranno le due Mercedes (Hamilton e Bottas), le due McLaren (Norris e Ricciardo), le due Ferrari (Sainz e Leclerc), l’Alpine di Alonso, l’Aston Martin di Stroll, l’AlphaTauri di Gasly e la Red Bull di Max Verstappen, autore del miglior tempo in tutte e tre le sessioni di prove libere.

VERSTAPPEN DAVANTI ALLE DUE MERCEDES

Dopo un primo tentativo vissuto sul filo dei centesimi, Verstappen trova l’allungo decisivo nel finale, trovando quei tre decimi che valgono la Pole. Una prova convincente dell’olandese, che si mette alle spalle le due Mercedes di Hamilton e Bottas nella griglia di partenza di una gara che si preannuncia emozionante.

In seconda fila, a sorpresa, troviamo anche Charles Leclerc. Il pilota monegasco, con un solo giro in canna, ha espresso ancora una volta la capacità di capitalizzare il suo talento nel giro secco. Un progresso significativo per la Ferrari, che l’anno scorso su questo tracciato aveva faticato molto. Ottava posizione per Carlos Sainz.

Ottimo l’exploit di Pierre Gasly, in quinta posizione con l’AlphaTauri e non lontano dalla Ferrari di Charles. Sesta e settima piazza per le McLaren di Ricciardo e Norris, dai quali forse ci si aspettava qualcosina in più. Chiudono la Top 10 Alonso e Stroll.

I tempi della qualifica

Pos No Pilota Team Tempo Giri
1 33 Netherlands Max Verstappen Austria Red Bull 01:28.997 15
2 44 United Kingdom Lewis Hamilton Germany Mercedes 01:29.385 18
3 77 Finland Valtteri Bottas Germany Mercedes 01:29.586 17
4 16 Monaco Charles Leclerc Italy Ferrari 01:29.678 15
5 10 France Pierre Gasly Italy AlphaTauri 01:29.809 15
6 3 Australia Daniel Ricciardo United Kingdom McLaren 01:29.927 18
7 4 United Kingdom Lando Norris United Kingdom McLaren 01:29.974 18
8 55 Spain Carlos Sainz Jr Italy Ferrari 01:30.215 17
9 14 Spain Fernando Alonso France Alpine F1 Team 01:30.249 15
10 18 Canada Lance Stroll United Kingdom Aston Martin 01:30.601 15
11 11 Mexico Sergio Pérez Austria Red Bull 01:30.659 11
12 99 Italy Antonio Giovinazzi Switzerland Alfa Romeo Racing 01:30.708 12
13 22 Japan Yuki Tsunoda Italy AlphaTauri 01:31.203 9
14 7 Finland Kimi Raikkonen Switzerland Alfa Romeo Racing 01:31.238 12
15 63 United Kingdom George Russell United Kingdom Williams 01:33.430 11
16 31 France Esteban Ocon France Alpine F1 Team 01:31.724 6
17 6 Canada Nicholas Latifi United Kingdom Williams 01:31.936 8
18 5 Germany Sebastian Vettel United Kingdom Aston Martin 01:32.056 6
19 47 Germany Mick Schumacher United States Haas 01:32.449 6
20 9 Russian Federation Nikita Mazepin United States Haas 01:33.273 7

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.