Formula 1Gran Premio Australia

Gp Australia, anteprima: orari tv, il circuito, il meteo

Torna la F1 con una nuova stagione di corse. Siamo sul circuito dell’Albert Park a Melbourne, nell’attesa torna l’anteprima con gli orari tv e il meteo

GP Australia, round 1°. Nonostante un inizio di Campionato condizionato da incertezza e preoccupazioni legate all’emergenza sanitaria, la Formula 1 riaccende i motori con il primo appuntamento agonistico

Dopo una lunga ed interminabile attesa, la Formula 1 è pronta a ripartire con un nuovo Campionato del Mondo, con il GP Australia che si disputerà a Melbourne, sul circuito dell’Albert Park.

L’inizio della 71° stagione di Formula 1 si prospetta, travagliato ed incerto, legato al diffondersi del Coronavirus (Covid-19), che ha inevitabilmente condizionato il Campionato, con l’annullamento del GP Cina, il GP Bahrain che si disputerà a porte chiuse, e con qualche altra tappa che potrebbe subire qualche stravolgimento. Tutti i team e i piloti sono approdati in Australia ed a Melbourne, dove si stanno ultimando i preparativi nei box e nel paddock in vista del weekend con il primo Gran Premio della stagione 2020.

Ci siamo lasciati alle spalle, il mese di febbraio, con le presentazioni delle nuove monoposto che affronteranno questa lunga stagione, ed i test pré-stagionali a Barcellona, durante i quali non sono mancate sorprese e qualche incognita. Per questo motivo, l’attesa si sta facendo sempre più snervante tra gli appassionati, che non vedono l’ora di scoprire le reali carte in tavola, le vere forze e sapere chi ha svolto un buon lavoro e chi dovrà cercare di recuperare, risolvere qualche problema al più presto.

Attualmente non è semplice avere un quadro chiaro, su chi sarà il favorito per questo primo appuntamento. Ma una cosa è certa, la Mercedes sarà l’avversario da battere, insieme a Lewis Hamilton. La W11  equipaggiata dal DAS, è sembrata essere nata bene, con una buona velocità, e con qualche punto interrogativo per quanto riguarda il motore, che in qualche giornata ha costretto i piloti a parcheggiarla a bordo pista.

Grande attesa per la Ferrari, che nei test è apparsa semi-nascosta a livello di prestazioni, anche se in qualche occasione ha mostrato una buona velocità e stabilità. Vedremo quindi come sarà la sua reale forza e soprattutto se a Maranello abbiano fatto un lavoro migliore rispetto alla passata stagione, e se Sebastian Vettel e Charles Leclerc riusciranno a lottare nelle prime posizioni, per il podio o la vittoria.

GP Australia anteprima
Credits: Ferrari, press area

Occhio alla Red Bull, anche quest’anno spinta dal motore Honda, che sembrato notevolmente in forma a Barcellona, anche se chiaramente scopriremo meglio nel corso di questi primi gran premi. Il team austriaco, si presenta ai nastri di partenza, con Max Verstappen e Alex Albon alla guida delle RB16.

Il GP Australia segna il debutto per l’Alpha Tauri (l’ex Toro Rosso) spinta dal motore Honda, mentre tra i piloti è Nicholas Latifi l’unico “rookie” di questa stagione. Daniel Ricciardo, pilota di casa, sarà al volante della Renault per il secondo anno consecutivo, e sarà affiancato da Esteban Ocon, di ritorno nel Circus dopo qualche anno di assenza.

THE ALBERT PARK CIRCUIT

La Formula 1 arriva in Australia per partecipare al Gran Premio presente nel calendario da 36 anni e le cui prime edizioni si disputarono dal 1985 al 1996 sul circuito di Adelaide, per poi spostarsi a Melbourne sul tracciato dell’Albert Park dove tuttora si corre. La stagione di Formula 1 si è sempre aperta a Melbourne, tranne in due occasioni (2006 e 2010).

GP Australia anteprima
Credits: Mercedes, twitter

Il tracciato si snoda nel centro della città di Melbourne, ricavato collegando le strade perimetrali del lago sito nel parco solitamente adibite al traffico ordinario. Nel corso degli anni la pista subì delle modifiche, con la realizzazione di un nuovo rettilineo di partenza, box ed alcune curve, mantenendo una pista dalle medie sul giro elevate malgrado sia un circuito semi-cittadino. Il tracciato è lungo 5.303 metri ed è dotato di 16 curve e pochi rettilinei lunghi, e dovrà essere percorso 58 volte. Per questa tappa è necessario un alto carico aerodinamico, che può comportare un eccessivo consumo degli pneumatici. In ogni caso, si tratta di un tracciato che tende a migliorarsi man mano che le vetture lo percorrono lasciando della gomma sull’asfalto. Sono previste tre zone di utilizzo del DRS: sul rettilineo principale, tra le curve 2 e 3 e tra le curve 12 e 13.

Alla fine del rettilineo principale, le vetture possono raggiungere la velocità massima di circa 315 km/h prima di frenare ed affrontare la Jones, una curva sulla destra da affrontare in terza a 180 km/h e poi procedere in quarta per la Babham e da lì la curva 3, la prima di una sequenza di tre curve chiuse da affrontare con attenzione. Si prosegue poi fino alla curva 6, passando in sesta e dopo una curva a destra, si scala fino alla terza, arrivando a circa 120 km/h e poi si sale con le marce dalla quarta alla sesta per raggiungere la Lauda, una lunga curva a forma d’arco sulla destra e alla Clark, altra curva chiusa sulla destra da percorrere in seconda a 100 km/h. Al termine di una lunga curva a sinistra vicino al lago, si arriva alla Waite, sempre sulla destra da percorrere in quinta a circa 200 km/h e virando sulla destra c’è la Hill, a circa 270 km/h e la Ascari, una curva sulla destra da fare in terza che porta alla Stewart, che a sua volta porta alla Prost, seguita dalla curva 16, da fare in terza a 150 km/h che ci riporta sul rettilineo principale.

L’Albert Park ha un asfalto poco abrasivo, più sporco e scivoloso. Mancano curve per le quali occorre una buona aerodinamica e telaio, un tracciato atipico e per poter vedere le reali risorse dovremo aspettare le prossime gare. La frenata sarà un fattore importante e l’impianto sarà sottoposto a forti stress, così come la rapidità di inserimento in curva ed una buona dose di trazione per affrontare al meglio questo tracciato.

LE MESCOLE PIRELLI E LE PREVISIONI METEO PER MELBOURNE

Per il GP Australia Pirelli, ha deciso di portare le gomme C2, C3 e C4, contrassegnate con il colore bianco (dure), giallo (medie) e rosso (morbide).

L’Albert Park essendo un circuito semi-permanente, si mostrerà sporco e scivoloso ad inizio weekend, con alcuni dossi e poco grip. La maggior parte delle curve è breve, e sarà una bella sfida per i piloti nel cercare di conoscere e far lavorare al meglio i pneumatici.

In Australia, è arrivato l’autunno, perciò le previsioni meteo per questo weekend, parlano di condizioni instabili con la possibilità di pioggia e temperature miti. Venerdì è prevista la pioggia, mentre per quanto riguarda sabato e domenica, avremo un calo di temperature, con tempo più sereno. Le temperature ambientali previste saranno tra gli 11° e 28°C.

ORARI TV E PROGRAMMA DEL WEEKEND

Finalmente la 71° stagione di Formula 1 sta per prendere il via con il Gp Australia e l’Albert Park a Melbourne. Ancora qualche ora d’attesa e poi si inizia con giovedì, con la conferenza stampa dei piloti, mentre purtroppo è stata annullata la sessione autografi solitamente aperta ai tifosi.

Poi, da venerdì a domenica (13, 14, 15 Marzo) l’appuntamento è in pista con le prime sessioni di Prove libere, Qualifiche e Gara. Per chi assisterà da casa, l’intero appuntamento sarà visibile in diretta ed esclusiva su Sky Sport, mentre TV8 mostrerà soltanto Qualifiche e Gara in differita. Per chi vorrà torna il live-streaming di F1world che racconterà in diretta la Gara. Non dimenticatevi del fuso orario, quindi per chi seguirà in diretta ricordate di impostare la sveglia molto presto.

Qui in dettaglio gli orari Tv italiani del Gp Australia 2020:

Venerdì 13 Marzo

dalle 02:00 alle 03:30: Prove Libere 1 (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; no differita TV8);

dalle 06:00 alle 07:30: Prove Libere 2 (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; no differita TV8).

Sabato 14 Marzo

dalle 04:00 alle 05:00: Prove Libere 3 (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; no differita TV8);

dalle 07:00 alle 08:00: Qualifiche (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; differita TV8 dalle 15:00)

Domenica 15 Marzo

dalle 06:10: Gara (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD e Live F1World; differita TV8 dalle 14:00)

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close