Formula 1Presentazioni F1

Ferrari: la nuova monoposto sarà presentata il 17 febbraio

Fra un mese esatto faremo conoscenza con la vettura 2022 del team di Maranello

Un breve video di lancio pubblicato sui profili social ufficiali della Rossa avverte i tifosi: “Segnatevi questa data”

La Ferrari ha annunciato la data di presentazione della monoposto 2022: giovedì 17 febbraio. Fra un mese esatto, dunque, conosceremo la nuova creatura di Maranello. Le aspettative sono alte: i vertici del team hanno detto chiaramente di aver sacrificato il 2021 in previsione del cambio regolamentare della stagione successiva. Adesso che il 2022 è arrivato e il campionato di Formula 1 è alle porte, i tifosi non vedono l’ora di scoprire se questa strategia ha pagato.

L’ANNUNCIO SUI CANALI SOCIAL DELLA SCUDERIA

In occasione del media meeting di Natale, Mattia Binotto aveva dichiarato che la presentazione della monoposto sarebbe avvenuta tra il 16 e il 18 di febbraio. Stamani la Ferrari ha tolto ogni dubbio, pubblicando un breve video di lancio sui suoi profili social, che recita: “Il conto alla rovescia è iniziato. Segnatevi questa data: 17 febbraio 2022”.

La Ferrari è la seconda squadra ad annunciare la data di presentazione della monoposto, dopo che Aston Martin aveva optato per giovedì 10 febbraio. L’obiettivo degli uomini di Maranello per il 2022 è chiaro: ridurre il divario da Mercedes e Red Bull, e tornare a lottare per il campionato. Solo una Ferrari veramente competitiva potrà vedere soddisfatte le ambizioni di piloti, ingegneri, meccanici e tifosi. Restiamo in attesa dunque: fra un mese saremo in grado di esprimere le prime opinioni sul progetto.

Alessandro Bargiacchi

Sono toscano doc, nato a Firenze nel 1992. Adesso vivo in Casentino. Ho una laurea triennale in scienze politiche e una magistrale in semiotica. Adoro la musica e il teatro, così come lo sport, e a queste passioni cerco di dedicare tutto l'impegno e il tempo possibile. I miei primi ricordi legati a un Gran Premio 1 risalgono a Silverstone 1999, alle immagini sbiadite di Schumacher che colpisce violentemente le barriere di protezione. Negli anni, crescendo e cominciando a capire un po' meglio come funziona una gara automobilistica, sono diventato un vero appassionato di Formula 1, con un sincero amore sportivo nei confronti di Kimi Räikkönen, che ho avuto la fortuna di tifare per 20 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.