DichiarazioniFormula 1

Domenicali vola in Colombia: nuova opzione per il calendario 2024?

Il CEO della Formula 1 sta lavorando per inserire un altro circuito nel continente delle Americhe

Con il calendario 2023 definito, si pensa già al 24, dove si cerca di incrementare ulteriormente il numero totale dei GP, con la possibile introduzione di un circuito nel Sud America

Abbiamo visto come il calendario della Formula per il 2023 sarà il più lungo e ricco della storia, con il numero record di 24 gare, e l’introduzione di nuove rinomate location, come Las Vegas. Definito questo, però, per la Formula 1 ed il suo CEO è già tempo di pensare al 2024, per il quale si sta già lavorando a nuove località in cui andare a correre.

La Formula 1 sta attraversando un ottimo periodo di forma, il seguito è altissimo e quasi tutti i Gran Premi, nell’arco di questo 2022, hanno registrato il tutto esaurito. Oggi, per uno stato, poter ospitare un GP è davvero un grande plus, in termini di incassi e turismo, per questo le richieste che arrivano a Stefano Domenicali sono numerosissime.

L’obiettivo che segue Domenicali è un equa distribuzione di GP tra Asia, Europa e Americhe

Più volte abbiamo sentito parlare il nuovo CEO della Formula 1 – Stefano Domenicali – riguardo l’introduzione di nuovi circuiti nel calendario, ed ogni volta ha chiarito come l’intento sia quello di garantire un equa e giusta distribuzione di Gran Premi tutto intorno al mondo. Ad oggi è evidente la suepramzia Europea, sotto vari aspetti, ma già con Miami e Las Vegas, il continente americano sta pian piano recuperando terreno…

E la possibilità, all’orizzonte, di avere un Gran Premio dei Caraibi, con svolgimento in terra Colombiana, potrebbe incrementare il numero di eventi sportivi nel Nuovo Continente. Settimana scorsa, infatti, Domenicali è volato a Baranquilla, città Colombiana, per aprire le discussioni di un futuro GP, consapevole anche del fatto che l’opzione Sud Africa per il 2024 si sta rivelando sempre più difficile.

Siamo contenti di avere Stefano qua” – ha dichiarato Jaime Pumarejo, sindaco della città. “So che sta prendendo in considerazione l’idea di organizzare un Gran Premio. Stiamo lavorando con diversi enti per far si che si possa davvero realizzare. Domenicali, nel frattempo, sta familiarizzando con la città, imparandone le caratteristiche e le diverse opportunità per poter disegnare un tracciato“.

Non voglio esagerare e dire cose che non sono vere, dando illusioni. Oggi le possibilità sembrano più concrete di ieri, chiaro, ma dobbiamo mantenere la calma e capire ancora molte cose, partendo dalla fattibilità economica, aspetto forse più importante di tutti“.

Sarebbe prematuro trarre delle conclusioni adesso riguardo il calendario 2024, anche perché l’attuale appare completo e (fin troppo) fitto. Ma non sappiamo mai cosa possiamo aspettarci e con Colombia e Sud Africa a contendersi un possibile posto, non possiamo far altro che aspettare. Solo il tempo ci dirà la verità…

Gabriele Bonciani

Fiorentino, laureato in Economia e Turismo, grandissimo amante delle quattro ruote. Mi sono innamorato della Ferrari grazie a Vettel, che mi faceva urlare ed emozionare davanti allo schermo. Poter scrivere del mio sport preferito mi rende orgoglioso e voglio coltivare sempre più questa passione. Nella speranza di tornare a gioire al più presto... #essereFerrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button