Formula 1Gran Premio Sudafrica

Ritorno in Formula 1 del GP Sudafrica? Si può fare

Si vorrebbe tornare a gareggiare proprio sulla pista di Kyalami, circuito che dista 25 chilometri da Johannesburg

Dopo il debutto della gara di Miami nel 2022 e quella di Las Vegas, dal 2023, il calendario di Formula 1 potrebbe contare su un altro ritorno: quello del GP Sudafrica, a Kyalami

La Formula 1 non si pone più limiti e, dall’ingresso di Liberty Media al timone della classe regina del Motorsport, cerca di espandere i propri confini in ogni continente.
In un’intervista rilasciata non troppe settimane fa, Stefano Domenicali, CEO della Formula 1, non aveva nascosto che il calendario della massima serie automobilistica potesse arrivare a toccare anche i 30 GP. Il prossimo obiettivo porta il nome di Gran Premio del Sudafrica, che ha ospitato l’ultima gara del Circus iridato nel 1993.

Da quando, nel 2017, Liberty Media ha preso il comando della Formula 1 non si può nascondere che siano tornati alcuni appuntamenti che hanno fatto la storia di questo sport. Zandvoort e Imola sono un esempio. E allo stesso tempo sono state inserite nel calendario, o debutteranno nei prossimi anni, alcune gare interessanti dal punto di vista commerciale, come quella del Qatar e dell’Arabia Saudita. E altre più glamour, come Miami e Las Vegas.

Per il ritorno del GP Sudafrica in Formula 1 bisogna aspettare qualche anno

Le indiscrezioni che riguardano un possibile ritorno del GP di Sudafrica si rincorrono da parecchio tempo. Un progetto fattibile che però sembra difficile da realizzare prima del 2024.
Dopo aver perso il posto nel calendario di Formula 1, la struttura si è lasciata un po’ andare. Oltre ai lavori di riammodernamento e ristrutturazione, la pista di Kyalami dovrà chiedere alla Federazione Internazionale l’omologazione di Grado 1 per permettere alla Formula 1 di correre in Sudafrica.

Africa continente senza gare

Domenicali ha affermato che sono molte le persone interessate a un eventuale ritorno del Circus nel continente africano: “Oltre che in America e Cina, penso che ci sia il potenziale per tornare presto anche in Africa – ha raccontato il CEO della Formula 1 ai colleghi di Sky Sport F1 – C’è molto interesse per l’ambiente delle corse. È un’area che non abbiamo ancora toccato nella geografia del nostro calendario“.

L’idea che circola in linea di massima vorrebbe tornare a gareggiare proprio sulla pista di Kyalami, circuito che dista 25 chilometri da Johannesburg, la città più popolosa del Sud Africa. Non si è parlato di andare a creare un tracciato nuovo e nemmeno l’idea di un ennesimo cittadino sembra essere stata presa in considerazione.

L’ultima volta che la Formula 1 ha disputato un Gran Premio su questo circuito è stato nel 1993. Quella volta vinse Alain Prost, affiancato sul podio da Ayrton Senna e Mark Blundell.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.