DichiarazioniFormula 1

Vettel: “Spero che Verstappen vinca 16 gare”

Il fenomeno olandese ha stabilito in Messico il nuovo record di Gran Premi vinti in una singola annata

Quattordicesimo successo stagionale per il pilota Red Bull: Schumacher e Vettel si erano fermati a quota 13

Nel Gran Premio del Messico, Max Verstappen ha stabilito il nuovo record di Gran Premi vinti in una stagione, conquistando il suo quattordicesimo successo del 2022. Il pilota olandese ha superato Michael Schumacher e Sebastian Vettel, entrambi fermi a quota 13. Questo risultato è la diretta conseguenza del dominio di Verstappen e della Red Bull, che dopo un inizio claudicante hanno letteralmente surclassato la concorrenza. Il calendario lungo ha fatto il resto: un numero elevato di Gran Premi aumenta le possibilità che i record vengano riscritti. Lo stesso Vettel, per niente dispiaciuto di essere stato superato, si è complimentato con Verstappen.

“Conosco alcune persone che lavorano in Red Bull, e sono contento per loro”

Che dire: ben fatto! Credo che Verstappen abbia disputato una grande stagione”, ha dichiarato Vettel al portale web olandese RacingNews365.com. “Spero che continui così e che arrivi a 16 vittorie a fine anno. Ogni altro risultato sarà una delusione! In generale, per la Red Bull è stata un’annata incredibile. Conosco ancora alcune persone che lavorano nel team, e sono molto contento per loro“. Il quattro volte campione del mondo tedesco non si fa problemi ad ammettere che il successo della sua ex squadra non gli dispiace affatto.

Naturalmente, la Red Bull sta cavalcando l’onda positiva dell’anno scorso; inoltre, quest’anno la loro monoposto è incredibile. Sono riusciti a vincere delle gare anche in una fase della stagione in cui la loro macchina era la più pesante in griglia“, ha spiegato Vettel in riferimento alla prima parte del campionato, quando il team di Milton Keynes accusava evidenti problemi di sovrappeso. “Quindi, in definitiva: la monoposto è molto forte, ma Max ci sta mettendo tanto del suo“, ha concluso il quattro volte campione del mondo. Vedremo se nelle ultime due gare Verstappen riuscirà ad esaudire la sua richiesta: considerando la tendenza del campionato, le possibilità sembrano concrete.

 

Alessandro Bargiacchi

Sono toscano doc, nato a Firenze nel 1992. Adesso vivo in Casentino. Ho una laurea triennale in scienze politiche e una magistrale in semiotica. Adoro la musica e il teatro, così come lo sport, e a queste passioni cerco di dedicare tutto l'impegno e il tempo possibile. I miei primi ricordi legati a un Gran Premio 1 risalgono a Silverstone 1999, alle immagini sbiadite di Schumacher che colpisce violentemente le barriere di protezione. Negli anni, crescendo e cominciando a capire un po' meglio come funziona una gara automobilistica, sono diventato un vero appassionato di Formula 1, con un sincero amore sportivo nei confronti di Kimi Räikkönen, che ho avuto la fortuna di tifare per 20 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button