DichiarazioniFormula 1

Domenicali conferma, in Brasile la terza sprint race

Dopo l’esordio a Silverstone il nuovo format verrà esteso anche alle date di Monza e Interlagos come conferma il CEO della Formula 1

Arriva la conferma da parte di Domenicali, in Brasile si assisterà alla terza sprint race della stagione 

Il dubbio sulla data in Brasile non riguardava solo la sprint race ma anche il suo effettivo svolgimento. Stefano Domenicali, CEO della Formula 1, conferma invece che sulla pista di Interlagos si correrà e si sperimenterà per la terza volta quest’anno il format della qualifica sprint. L’evento che prenderà parte dal 5 al 7 di Novembre era a rischio cancellazione a causa della Pandemia. 

Domenicali dice la sua sulla qualifica sprint, fortemente voluta in tre date in questa stagione, che ricordiamo, sta dando luogo a un’agguerrita battaglia tra Red Bull e Mercedes. “Quando parliamo del format della sprint race, l’idea era di offrire a tutti gli appassionati alla Formula 1 qualcosa di diverso. Abbiamo detto che volevamo fare dei test quest’anno. Uno è già stato fatto a Silverstone, un altro a Monza e il terzo in Brasile alla fine della stagione”, ha commentato Domenicali. “Dopo questo test, si vedrà quale sarà il prossimo passo”. 

PRIMO TEST PER IL NUOVO FORMAT POSITIVO

Il presidente della Formula 1 ha sottolineato quanto sia stata positiva l’introduzione del nuovo format a Silverstone e come già economicamente se ne percepiscano i benefici. “La gente che è venuta in pista venerdì era davvero pronta per la qualifica di venerdì. Il risultato di quel primo evento è stato molto positivo, se posso dirlo, ed è fantastico. Ha attirato molta attenzione e anche nuovi partner, infatti è venuto Crypto.com”, ha continuato.
 
Una volta disputate le tre prove per la sprint race, i vertici della Formula 1 saranno riuniti per studiare i risultati e decidere quale formato sarà migliore per il 2022. “Avremo una valutazione completa alla fine della stagione. Naturalmente abbiamo un piano per il futuro. Stiamo sviluppando e perfezionando questo dopo i commenti che abbiamo ricevuto. Siamo pronti a preparare una proposta alla fine delle tre qualifiche sprint che, speriamo, siano un grande passo e un futuro diverso per la Formula 1″, ha così concluso Domenicali.

 

Maria Sole Caporro

Sono Maria Sole, romana e romanista, laureata in lingue e letterature. Sono da sempre appassionata di motori da quando fin dalla tenera età non potevo andare al mare la domenica perché i miei genitori dovevano vedere il GP. Cresciuta a pane e formula 1 con contorno di letteratura, sono qui per coniugare la mia voglia ed esigenza di scrivere e la passione per le monoposto.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.