DichiarazioniFormula 1

Coulthard: “La Ferrari deve darsi da fare”

L’ex pilota scozzese parla della situazione della Rossa dopo il GP di Francia

David Coulthard, in un intervista, parla della situazione in cui si trova la Ferrari e di come il CdA della Rossa “deve darsi da fare”

Coulthard, interrogato dai giornalisti di Channel 4, ha parlato della Ferrari e di come la situazione sia crollata durante il GP di Francia. Il pilota scozzese ha dichiarato: “Penso che Binotto faccia un lavoro fantastico nel mantenere la calma al interno del box“. Continuando, Coulthard, dice:  “Ma devo immaginare che in Italia si viva un immensa pressione, i manager all’interno del consiglio di amministrazione che vengono rimossi dalla prima linea, devono essersi strappati i capelli“. “La Ferrari (il consiglio di amministrazione) deve darsi da fare“, ha aggiunto lo scozzese.

Questa domenica la Ferrari è passata dalle stelle alle stalle. Il sabato grazie ad una perfetta strategia è riuscita a piazzare Leclerc in pole position, davanti a Verstappen, mandando Sainz in pista, nonostante fosse penalizzato, per aiutare il compagno a conquistare la prima piazza. A inizio gara, il pilota monegasco è riuscito a resistere agli attacchi di Verstappen. Al giro diciotto Leclerc, dopo aver distanziato il pilota numero uno, finisce contro le barriere non riuscendo a tornare in pista e quindi ritirandosi. Con una sola Ferrari in pista, Sainz è riuscito ad arrivare al quinto posto, nonostante ad un certo punto si trovasse in terza piazza.

Parlando di Leclerc invece

Riguardo al pilota monegasco, lo scozzese, si esprime dicendo: “Dobbiamo capire Charles è un giovane brillante e un pilota brillante. Ma il suo tallone d’Achille sono i suoi errori“. Leclerc, con quest’ultimo ritiro, è arrivato a tre gare non terminate con Verstappen che è riuscito ad approfittarne vincendo in tutti e tre i casi. Il monegasco, in questo momento, si trova a meno sessantatre punti rispetto a Verstappen. La Ferrari invece, anche grazie alla splendida gara di Sainz, si trova a 82 punti dalla Red Bull nel Campionato Costruttori. Che Leclerc riesca, come fece Raikkonen nel 2007, a rimontare lo svantaggio e vincere il campionato?

 

Mattia Peddis

Mattia Peddis

Sono Mattia uno studente di scienze politiche con la passione per la Formula 1 e per la politica. Il mio obbiettivo è quello di trasmettere la mia passione per il Motorsport attraverso la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.