Formula 1

Binotto: “La Ferrari sostiene Vettel”

Il team principal della Scuderia Ferrari ha espresso pubblicamente l’ammirazione della sua squadra per il pilota tedesco

Nonostante le gravi difficoltà che sta attraversando Sebastian Vettel, il suo team crede ancora in lui e nelle sue doti

La grande crisi di Sebastian Vettel non ha fine ma la Scuderia Ferrari non ha alcuna intenzione di abbandonare il quattro volte campione del mondo. Mattia Binotto, infatti, ha espresso il pieno sostegno al pilota tedesco per l’imminente Gran Premio di Singapore.

La stagione di Vettel non è una delle migliori della sua carriera; il 32enne di Heppenheim non si è ancora adattato alla SF90 e pare soffrire il confronto con il ben più giovane Charles Leclerc, vincitore di ben due gare finora. Il quattro volte campione del mondo con la Red Bull, invece, non è ancora riuscito ad aggiudicarsi un Gran Premio e non sale sul podio dall’Ungheria.

Inoltre, il suo rapporto con i media e con i tifosi sembra ormai deteriorato: la stampa continua a sottolineare tutti gli errori commessi mentre i supporter della Ferrari hanno iniziato a idolatrare il monegasco, divenuto il beniamino del pubblico dopo le sue sorprendenti prestazioni in pista. Proprio per questo, Binotto ha voluto sostenere pubblicamente il suo pilota.

Il supporto di Sebastian Vettel è fondamentale per lo sviluppo della SF90. Per Binotto, il tedesco è un vero uomo squadra

L’intero team vuole e supporta Vettel. Anche i fan della Ferrari hanno celebrato la sua presenza a Milano, in occasione del nostro 90° anniversario. Questo è avvenuto dopo Spa, dove non ha avuto una delle sue milgiori giornate”, ha dichiarato il team principal al quotidiano tedesco Bild.

“Vettel è un leader, ci aiuta a sviluppare la monoposto nella giusta direzione e ci offre nuove idee e nuovi spunti. Ci rende una squadra migliore. Non è solo un nostro pilota, è parte integrante della Scuderia. Ha un grande spirito di squadra e questo lo si è potuto vedere nella foto di squadra fatta dopo la delusione di Monza. Tutti hanno applaudito e urlato il suo nome”.

Vettel, dunque, è fondamentale per la Ferrari e ha solamente bisogno di riacquisire fiducia nei suoi mezzi. “È scoraggiato, ha bisogno di ritrovare fiducia. Credo in lui, è totalmente concentrato sul suo recupero e sul tornare al successo”.

Alberto Lanzidei

Mi chiamo Alberto, ho 24 anni e la mia passione sono le automobili. Seguo con attenzione il mondo delle corse e in particolare la Formula 1, massima espressione del motorsport. Sin dall'adolescenza il mondo dell'informazione sportiva attirava la mia curiosità, senza immaginare che un giorno ne sarei entrato a far parte.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.