DichiarazioniFormula 1

Barrichello e il confronto tra Hamilton e Schumacher

Il pilota brasiliano confronta i due sette volte campioni del mondo. Inoltre secondo lui Alonso tornerà con una maggiore preparazione rispetto a quando tornò il Kaiser nel 2010

Rubens Barrichello ha osato confrontare due leggende come Schumacher e Hamilton e, senza esitazione, afferma che il britannico è migliore del tedesco

Barrichello ha condiviso la pista di Formula 1 con gli unici due piloti che sono riusciti a raggiungere i sette titoli mondiali, Hamilton e Schumacher. Anche se con il neo sette volte campione del mondo l’ha condivisa solo per cinque anni. Nonostante il pilota brasiliano abbia fatto parte dell’età d’oro della Scuderia Ferrari insieme all’incredibile Schumacher, è convinto che Lewis Hamilton sia una tassello sopra il pilota tedesco. Hamilton è meglio di Schumacher? Penso di sì. Ho gareggiato con entrambi ed ero lì solo nei primi anni di Hamilton, ma lo è” afferma Barrichello in una diretta Instagram con il giornalista Reginaldo Leme.

ALONSO PRONTO A TORNARE PIU’ DI QUANTO LO SIA STATO IL KAISER NEL 2010

Barrichello oltre ad aver affermato che Hamilton sia migliore di Schumacher, rivolge qualche parola a Fernando Alonso, che considera più pronto a tornare in Formula 1 rispetto a quando Schumacher decise di tornare per mano della Mercedes nel 2010. “Penso che Alonso sia maggiormente preparato per questo ritorno rispetto a quanto lo fosse il Kaiser all’epoca. Il pilota asturiano sarà più allenato per il ritorno in Formula 1, rispetto a quanto lo fosse Schumacher prima di ritornare in pista. Alonso infatti guida i kart quasi ogni giorno, ha partecipato a diverse categorie. E’ un pilota in continuo allenamento, non si troverà impreparato, almeno dal mio punto di vista” dichiara Barrichello.

Il brasiliano stima Alonso ma non è rimasto soddisfatto, per quanto l’apprezzi, di alcune sue parole dette in un’intervista. A tal proposito afferma per concludere: “Alonso ha rilasciato un’intervista che non mi è piaciuta completamente, per quanto sia una persona diretta e ciò gli fa onore. Alla domanda: qual è la possibilità che ti succeda quello che è successo a Schumacher? E’ stato fuori dalla Formula 1 per tre anni, è tornato e non ha eccelso come ci si aspettava. L’asturiano ha risposto: Non sono Schumacher, io sono io. Quindi non so il mio ritorno come sarà”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio